Gerry Scotti, lo sfogo che nessuno si aspettava: come mi hanno trattato a Mediaset

0
621

La carriera di uno dei conduttori più popolari del piccolo schermo potrebbe essere a un punto di svolta: ecco le ultime rivelazioni di Gerry Scotti.  

Il prossimo 29 agosto Gerry Scotti tornerà sul piccolo schermo al timone del seguitissimo Caduta libera su Canale 5, le cui nuove puntate ha iniziato a registrare da luglio. E mentre si gode gli ultimi scampoli di relax al mare in quel di Formentera, in Spagna, insieme alla compagna Gabriella Perino, con la quale convive da 11 anni, il popolare conduttore approfitta di una nuova intervista per togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

gerry scotti

La confessione a cuore aperto di Gerry Scotti

Se la vita privata a gonfie vele, Gerry Scotti non nasconde che il lavoro, da qualche tempo a questa parte, lo sta un po’ annoiando. Dopo tanti anni di quiz show, forse Zio Gerry ha bisogno di nuovi stimoli e nuove sfide. A a chi gli domanda se si sente stufo, come il magazine Nuovo Tv nell’ultimo numero in edicola, risponde candidamente: “Un po’ sì. Dopo 39 anni di carriera in tv vorrei uscire dallo studio e mettermi a fare il divulgatore, come Piero e Alberto Angela. Loro sono bravissimi, io farei tutto con un approccio più nazional popolare”.

E ancora: “Per la terza e ultima parte della mia carriera mi piacerebbe andare in giro a raccontare i paesini italiani, il cibo, il vino, i mercati. Almeno all’inizio mi concentrerei sul territorio, poi si vedrà”. Da buon nipote di contadini e vignaiuoli, del resto, lui stesso nell’ultimo periodo ha deciso di tornare alla terra ed è diventato lui stesso un produttore di vini. Insomma, il tempo passa e cambiano gli interessi e le priorità della vita: vale per i vip come per i comuni mortali.

Gerry Scotti non è il tipo da sputare sul piatto nel quale mangia, né è solito a colpi di testa: vorrebbe solo che gli fosse affidato un progetto per lui più stimolante. Purtroppo per lui, però, i vertici Mediaset, quando lui propone di abbandonare i quiz, non lo prendono mai sul serio e lasciano cadere lì la cosa. “Ogni volta che ne parlo, mi dicono: ‘Sì, certo. Buona idea’. Come si fa coi matti. Ma prima o poi lo farò davvero”. Ma non doveva andare in pensione a 60 anni? “Finché continuo a divertirmi, e con me il pubblico, vado avanti” risponde il conduttore. I suoi fan possono stare tranquilli: l’addio alle telecamere è ancora lontano…