Gianluca Vialli commuove tutti col suo gesto: “Il tempo della gratitudine”

3
268

Domenica Gianluca Vialli ha fatto una gita particolare ed ha mostrato a tutti in che modo ha pagato un voto fatto qualche tempo fa.

Le grandi imprese sportive celano sempre delle storie umane che meritano di essere raccontate. All’interno della Nazionale di Mancini che ha conquistato gli Europei di calcio ce ne sono diverse, ma la storia nella storia è quella di Gianluca Vialli. Non solo l’ex attaccante è da sempre un amico di Mancini e con lui ha condiviso la gioia dello scudetto e la delusione di Champions League e Mondiali persi, ma negli ultimi anni ha vissuto un dramma personale dal quale è uscito vittorioso due volte.

Non molti forse ricorderanno che Gianluca Vialli è stato malato di cancro e per ben due volte ha affrontato e sconfitto quel terribile male provando a riprendere da dove era stato costretto a lasciare. L’occasione di diventare il capo delegazione della Nazionale è giunta proprio al termine di quel secondo round conclusosi l’anno scorso e per questa avventura non poteva desiderare un epilogo migliore. Lo si è visto nel momento in cui Gianluca è sceso in campo per abbracciare l’amico di sempre, una stretta che ha detto più di tante parole che ha mostrato quanto fosse importante per lui raggiungere quel risultato.

Leggi anche ->Al Bano, Romina e Loredana Lecciso: la situazione sempre più esplosiva

Gianluca Vialli, il post che commuove tutti

Probabilmente in seguito ad una promessa o ad un voto fatto prima dell’inizio degli Europei, domenica Gianluca Vialli si è recato al Santuario della Beata Vergine della Speranza di Grumello Cremonese. Si tratta di una piccola chiesetta che si trova a pochi passi dalla casa in cui è cresciuto. A rivelarlo è stato lo stesso Vialli, con un selfie che lo mostra sorridente davanti al luogo di culto, accanto alla quale si legge: “È il tempo della gratitudine”.

Leggi anche ->Alberto Matano, il gesto inatteso per il collega Rai: che emozione

Probabilmente è grato per la vittoria degli Europei, ma anche per aver avuto l’occasione di essere presente ed in buono stato di salute per tutta la campagna. La sua lotta contro la terribile malattia, infatti, non è ancora conclusa e la sua speranza e di poterla vincere una volta per tutte: “Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato. Devo andare avanti, sperando che si stanchi e mi lasci vivere ancora tanti anni”, aveva infatti confidato lo scorso 11 giugno durante la serie tv ‘Sogno Azzurro‘.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luca Vialli (@lucavialli)

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here