Gigi D’Alessio distrugge Alfonso Signorini: “Mi hai rovinato”

0
614

Il Re del gossip nostrano, Alfonso Signorini, ha un passato di cui ben pochi sono a conoscenza. Ecco un inedito ritratto “intimo” dello storico direttore di Chi.    

Tutti sanno chi è Alfonso Signorini, ma quasi nessuno può dire di conoscerlo a fondo. Mai come in questo caso le apparenza ingannano. Lo storico direttore di Chi nonché conduttore del Grande Fratello Vip è il Re indiscusso dei pettegolezzi scandalistici nostrani, ma guai a pensare che sia una persona “leggera”, nel senso più deteriore del termine, o di scarso spessore culturale: tutt’altro.

La lunga confessione di Alfonso Signorini

Oltre a essere una persona colta e un professionista instancabile, Alfonso Signorini è anche un uomo mite e sensibile con un profondo senso della misura, che ha lavorato sodo per arrivare dov’è oggi. In una recente ospitata da Silvia Toffanin a Verissimo, lui stesso si è raccontato a 360° parlando della sua vita privata, della ferita aperta per la scomparsa di sua madre e del rapporto che ha costruito negli anni con i vip al centro dei suoi scoop.

Prima di tutto, però, Alfonso Signorini ha voluto definire il suo rapporto con Paolo Galimberti solido come una roccia: “Paolo è il mio compagno da 19 anni, abbiamo vite parallele. Ognuno ha la sua casa e la sua vita. A far la differenza è la qualità del tempo. Lui c’è per me e io per lui”. Ma di qui a una relazione perfetta ce ne corre: “Litigate, anche furibonde, non mancano, ma alla fine ci si ritrova sempre”.

Gioie dunque, ma anche dolori. Alfonso Signorini ha parlato della madre che non c’è più, un dolore che non potrà mai dimenticare. Se è diventato il professionista che oggi tutti stimano lo deve proprio ai consigli della sia mamma: “Mi criticava, all’inizio in tv ero molto più tagliente e ‘cattivo’. Lei sapeva che non ero così e ci restava male”.

Non a caso Alfonso Signorini ha saputo costruire un rapporto di civile convivenza con i vip che mette nel mirino. Spesso li ha messi in difficoltà, certo, ma negli anni ha raggiunto un equilibrio tra curiosità e rispetto e ha capito qual è il limite da non superare. Prova ne sia Gigi D’Alessio, che in un videomessaggio gli ha detto: “Quest’anno mi hai rovinato la vacanza, ma va bene lo stesso. Sei un uomo di parola, un amico, un grande professionista. Ti voglio bene e so che tu ne vuoi a me”.