Il Commissario Montalbano, l’annuncio di Cesare Bocci getta tutti nello sconforto

1
581

Si è parlato tanto del futuro del Commissario Montalbano: nonostante il grande successo, ora pare che Cesare Bocci voglia andarsene.

 

“Un uomo dalla scorza dura ma con un cuore tenerissimo”: queste le parole con cui Cesare Bocci ha descritto il collega Luca Zingaretti. I due hanno lavorato insieme sul set del Commissario Montalbano per ben 14 stagioni. “Ci sono state due o tre scene in cui Salvo e Mimì si abbracciano. In quei momenti ho percepito davvero l’affetto che ci lega”.

Leggi anche -> Il Commissario Montalbano fa impazzire tutte: il nuovo fisico di Luca Zingaretti

Nel corso della sua intervista, Bocci ha parlato anche del futuro della serie. D’altronde le parole di Peppino Mazzotta (l’ispettore Fazio) avevano gettato un’ombra triste sul destino del programma: “Il Montalbano televisivo è concluso. Non credo si faranno altre puntate: le notizie che abbiamo ricevuto finora dicono così. Sono venute a mancare tutte le figure chiave. Anche se l’ultimo romanzo di Montalbano, Riccardino, non è stato girato, e io penso e ho sempre detto che sarebbe un dovere morale fare almeno quello, perché chiude la vicenda del commissario. Ma bisogna rispettare la decisione presa”.

Il Commissario Montalbano, Cesare Bocci potrebbe lasciare la serie

“Ormai sono due anni che non giriamo un episodio e non ho notizia che ne faranno altri. Dopo la morte di Andrea Camilleri e del regista Alberto Sironi ho la sensazione che si sia conclusa un’epoca”. Questa la dichiarazione fatta da Bocci in un’intervista a Donna Moderna. Il suo personaggio (il vice commissario Domenico Augello), a quanto pare, avrebbe ancora poco da fare all’interno del mondo creato da Andrea Camilleri. “Sono rimasti solo due romanzi” ha spiegato l’attore. “Il Cuoco dell’Alcyon e l’ultimo, Riccardino, in cui Augello non c’è”.

Leggi anche -> Cesare Bocci commuove tutti: le dichiarazioni su Montalbano

Bocci, comunque, non è l’unico ad avere dubbi sul futuro della serie. Persino il collega Luca Zingaretti (che interpreta proprio il commissario Salvo Montalbano) non si era mostrato troppo sicuro: “Quando il lutto per le perdite dei colleghi e di Camilleri sarà elaborato e la vita avrà ricominciato a correre dopo la pandemia vedremo se e come tornare sul set”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here