Iva Zanicchi, il dolore è troppo forte: “Sono arrabbiata, sapevo che stava morendo”

0
1461

Iva Zanicchi confessa che il dolore per la scomparsa del fratello non accenna a diminuire e spiega come si sente in questo momento.

Lo scorso anno per Iva Zanicchi è stato molto difficile poiché a causa del Covid-19 è stata prima malata e poi ha perso l’amato fratello. I due hanno preso la malattia infettiva all’inizio di Novembre, quando è esplosa la seconda ondata di contagi in tutta Italia. Iva ed il fratello avevano partecipato alla cresima del nipotino in famiglia. Un festeggiamento per pochi, che tutti pensavano non avrebbe portato conseguenze visto che avevano fatto cautela.

Poi, però, il 5 novembre Iva ha cominciato ad accusare dolori agli arti, poi è giunta la febbre. Le sue condizioni di salute sono peggiorate ed è stato necessario il ricovero in ospedale. Per fortuna non ha mai avuto bisogno del casco, ma al fratello non è andata così bene. In ospedale oltre a lei, infatti, c’erano la sorella più grande ed il fratello. Quest’ultimo sembrava quello con i sintomi meno gravi ed infatti quando lei e la sorella sono state dimesse, sono andate a salutarlo convinte di vederlo dopo qualche giorno a casa. Purtroppo in pochissime ore le condizioni di Antonio sono peggiorate drasticamente e per lui non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche ->Carlo Conti si lascia andare, commovente racconto sul figlio Matteo

Iva Zanicchi, il dolore per la scomparsa del fratello è ancora troppo forte

Intervistata dal settimanale ‘Chi‘, Iva Zanicchi ha rivelato di non aver superato ancora il lutto per la morte del fratello. L’opinionista dell’Isola dei Famosi, infatti, non riesce a capacitarsi della sua morte, in particolar modo perché non ha avuto modo di stargli accanto nei momenti finali: “Non ho potuto salutarlo e stargli vicino mentre moriva, sapendo che stava morendo. Ho provato dolori immensi per la morte della mamma e del papà, ma per come ho perduto mio fratello sono addolorata e arrabbiata”.

Leggi anche ->Juliana Moreira, il durissimo sfogo in seguito al furto e agli atti vandalici

Iva spiega che in questo momento il lavoro la distoglie dal pensiero, ma che l’assenza del fratello sarà molto forte quando quest’estate si prenderà una pausa: “Adesso sono qui e penso che ad agosto lui starà al Paese, mi aspetterà per giocare a carte, ci sarà la sua amaca vicino al fiume. Lui che cantava benissimo, che suonava la chitarra. E io ancora penso di trovarlo lì”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here