L’Eredità, cambiamento importante: chi entra e chi esce dal quiz game

0
110

Giro di poltrone a L’Eredità: oggi, 3 maggio, Claudia è stata eliminata e Sara è tornata campionessa ma non ha portato a casa nulla.

E’ stata una puntata tutta da vivere quella de L’Eredità, l’amato quiz game di Rai 1 condotto da Flavio Insinna in onda tutti i giorni prima del tg delle 20, di oggi martedì 3 maggio 2022. L’appuntamento sul piccolo schermo si è aperto con l’eliminazione di Claudia, che questa volta non potrà più tornare tra i concorrenti dopo una prima uscita schivata grazie al jolly delle sette ghigliottine consecutive. Su di lei parole di stima e affetto sono state espresse dallo stesso conduttore.

eredità

Grandi emozioni nell’ultima puntata de L’Eredità

E così, alla sfida clou del triello sono arrivate Sara, Angelica e Nazarena. Ed è stata proprio Sara a muovere il primo passo verso il gioco finale, la ghigliottina. La prima domanda a cui ha dovuto rispondere è stata sugli “errori imperdonabili”, cioè a quale errore ci si riferisce se si usa il detto “auciell’ ca nun canosce ‘u gran” (non apprezza le cose buone). Sara ha dovuto rispondere a una domanda sull’ironman, ovvero sulla frase che comparve sulla guida per gli atleti. E, sbagliando, ha dato a Nazarena la chance  giocare alla ghigliottina, ma anche quest’ultima ha sbagliato.

Intanto riparte il ciclo delle tradizionali puntate di beneficenza che si dovrebbero tenere nella prossima edizione del programma. L’ormai ex campionessa è uscita dal game show a testa alta e con un portafoglio belo pesante. ’È stato un mese intenso’ ha affermato Claudia la quale al suo arrivo è stata salutata da un fragoroso applauso. Claudia, che era stata eliminata la sera precedente, è potuta ritornare grazie a una regola del programma. Vediamoci dunque più chiaro.

Per farla breve, Sara ha fatto ritorno alla ghigliottina con 210mila euro, e ha dovuto legare le seguenti cinque parole: quadrato, tradizione, viso, micro e tracciare. Dopo una serie di dimezzamenti, ha giocato per 26.250 euro scrivendo “linea”. Peccato che la parola vincente fosse invece “solco”.