La Vita in Diretta, errore imbarazzante: Alberto Matano sconvolto

0
328

Attimi di panico nella redazione de La vita in diretta: qualcuno ha clamorosamente sbagliato il ruolo interpretato da Alessio Boni nel suo nuovo film.

Alessio Boni, l’attore che interpreta Franco Bortuzzo nel film Rinascere, è stato tra gli ospiti di Alberto Matano nella puntata di oggi, martedì 3 maggio 2022, del rotocalco pomeridiano di Rai Uno. La pellicola in questione, per chi non lo sapesse già, narra la storia di Manuel Bortuzzo e verrà trasmessa domenica prossima, 8 maggio, in prima visione su Rai Uno a partire dalle 21.25 circa. Ma a quanto pare a qualcuno è sfuggito un “dettaglio” di non poco conto.

alessio boni

La grave svista su Alessio Boni

Durante l’ospitata dell’attore che veste i panni del papà del protagonista della drammatica vicenda, nella grafica della trasmissione è apparsa in sovraimpressione la scritta: “Alessio Boni è Manuel Bortuzzo in Rinascere”. Impossibile non accorgersene!

L’erroraccio nella grafica è rimasto in sovraimpressione per diversi secondi, esattamente per la durata di un servizio mandato in onda dal padrone di casa Alberto Matano che ha riassunto un po’ tutta la vicenda di Manuel, dalla sera del ferimento perché scambiato per un’altra persona, fino alla partecipazione a Italia Si con il ruolo di opinionista e al Grande Fratello Vip in veste di concorrente.

Poi, fortunatamente, dalla regia qualcuno si è accorto dello sbaglio, e in un istante la scritta à scomparsa, per essere sostituita dopo pochi secondi da “La storia di Manuel Bortuzzo su Rai1”.

Per il resto, l’attore ha parlato approfonditamente di questa sua ultima fatica. “Noi attori avremmo potuto vedere su internet Manuel e suo padre, eppure con questo film non abbiamo voluto scimmiottare nessuno ma solo rievocare quella tragedia” ha dichiarato Alessio Boni ai microfoni del programma condotto da Alberto Matano, facendo notare che questa è anche la prima volta in cui interpreta un personaggio realmente esistente e ancora in vita. Un onore e un onere di un certo peso.

“E’ stata una vera tragedia per un ragazzo di diciannove anni, promessa del nuoto, finire su una sedia a rotelle” ha tenuto a precisare l’attore che, per la cronaca, nel film recita accanto a Giancarlo Commare, il quale veste proprio i panni di Manuel Bortuzzo e si è detto scioccato dalla sua assurda disgrazia. Boni ha infine sottolineato  che Manuel ha vissuto il suo dramma con grande forza e determinazione, diventando un vero e proprio esempio per quanti si trovano nelle sue stesse condizioni e non solo.