La vita in diretta nel caos, Alberto Matano senza parole: è sconvolto

0
495

Un momento di caos a “La vita in diretta” in una recente puntata: Barbara Alberti ha commentato furiosamente l’accaduto e Alberto Matano era sconvolto da quanto accaduto.

In televisione non si sa mai cosa possa accadere, soprattutto se si tratta di programmi molto seguiti, con conduttori appassionati, che amano il loro lavoro e che si possono quindi lasciare sfuggire commenti feroci, che vengono proprio dal cuore. È successo nella puntata di ieri 19 maggio de “La vita in diretta“, il seguitissimo programma di attualità condotto da Alberto Matano e che ha visto ospite in studio Barbara Alberti. Ed è proprio quest’ultima che si è mostrata al pubblico su tutte le furie.

alberto matano

Un momento di caos e rabbia in studio, condiviso dal pubblico e anche dal conduttore Matano, che prende molto sul serio tutto quello che fa e che dice al suo pubblico. Barbara Alberti si è lasciata andare ad un commento davvero arrabbiato su ciò di cui stavano parlando in studio gli ospiti e i servizi. Ma che cosa è successo?

La vita in diretta: Barbara Alberti su tutte le furie

Un momento di comprensibile rabbia, quello vissuto da Barbara Alberti nella puntata di ieri de “La vita in diretta“. L’ospite del programma di Alberto Matano proprio non è riuscita a stare in silenzio di fronte ad un caso davvero triste e che sta facendo rabbia a tutta l’Italia: quello di Tiziana Cantone, la donna di Napoli morta in circostanze misteriose in quello che è stato per molti un suicidio ma che non convince per niente. Il motivo della rabbia della Alberti, però, non ha a che fare con il caso di cronaca in sè.

Bensì con l’atteggiamento che molti utenti stanno dimostrando nei confronti di questa povera ragazza. I commenti sul web sono di odio feroci, insulti e hating, una vera e propria macchina del fango messa in atto dai leoni da tastiera contro Tiziana che, come ha detto la Alberti, non riesce a trovare pace nemmeno da morta. L’ospite non ha voluto nascondere tutta la sua indignazione a riguardo e ha commentato furiosa: “Arretratezza primordiale nei confronti della sessualità femminile.”

Le parole della Alberti si riferiscono al fatto che prima della morte di Tiziana, sui social è comparso un video che la ritraeva in atteggiamenti intimi con qualcuno e che giustificherebbe, per molti, l’ipotesi del suicidio per la vergogna dell’esposizione mediatica.