Lady Diana, l’incredibile testimonianza a 24 anni dalla morte: “Il suo viso…”

5
1117

Il filosofo Sami Nair ha raccontato di aver vissuto gli ultimi istanti di vita di Lady Diana nell’ospedale parigino.

Lady DianaIeri 31 agosto 2021 è stato il 24° anniversario della scomparsa di Lady Diana. Il 30 agosto del 1997 la Principessa triste, icona per tutti di empatia e di ricerca della libertà, si trovava a Parigi con il fidanzato, l’imprenditore Dodi Al Fayed. Quella che doveva essere una gita di piacere nella Capitale francese, però, si trasformò nel loro ultimo giorno insieme: i due si trovavano insieme in auto quando l’autista ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro uno dei piloni di Pont de l’Alma.

Per l’imprenditore non c’è stato nulla da fare, quando i soccorritori sono giunti era già deceduto, mentre Lady Diana era gravemente ferita ma ancora in vita. I paramedici intervenuti sul luogo del terribile incidente hanno fatto il possibile per salvarle la vita e dopo averla stabilizzata l’hanno portata d’urgenza all’ospedale. La notte tra il 30 ed il 31 agosto, la principessa del popolo si è spenta. I medici non hanno potuto fare nulla per salvarla e sono stati costretti a dichiararne il decesso.

Leggi anche ->Antonella Clerici, perché è finita con gli ex mariti: tutta la verità

Lady Diana, 24 anni dopo la sua morte la testimonianza di Sami Nair

La morte di Lady Diana è stato un evento tragico che ha sconvolto tutto il mondo. L’ex coniuge del Principe Carlo si era guadagnata la simpatia e l’affetto del mondo intero quando aveva rivelato di essere entrata in depressione quando ha scoperto il marito continuava a vedere l’amante. La sua lotta per l’indipendenza da un matrimonio e da una vita infelice è stata vissuta con grande partecipazione da parte di tutto il mondo.

In occasione del 24° anniversario della sua morte, il filosofo francese Sami Nair, all’epoca Ministro degli Interni francese, ha raccontato come ha vissuto quel drammatico giorno. L’ex ministro è stato il primo a recarsi in ospedale, attendendo che venisse portata Lady Diana. In fin di vita, venne fatta entrare tra l’1.30 e l’1.45 di notte, ed è stato proprio in quel momento che la vide per l’ultima volta.

Leggi anche ->Alessandra Celentano provoca Raimondo Todaro: scoppia il caos

Ricordando quegli istanti, Nair dice: “Le toccai il volto. Aveva un viso d’angelo. L’angelo della morte, pensai. Era bellissima, nonostante stesse morendo. Era molto pallida. Bionda”. Da queste parole confermano come le condizioni di Lady D fossero drammatiche già prima dell’ingresso in ospedale.

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here