Linda Evangelista, il dramma dell’ex modella sfigurata dal chirurgo estetico

7
841

Linda Evangelista è passata dalle sfilate di alta moda a una vita da reclusa. Tutto per colpa degli interventi di chirurgia estetica ai quali si è sottoposta.  

Depressa, sfigurata, costretta a una vita da reclusa in casa: tutto per colpa di un intervento di “body contouring” finito malissimo. Linda Evangelista, supermodella che dominò le passerelle e le foto della moda negli anni ‘80, mai avrebbe immaginato di ritrovarsi in queste condizioni. Lei che è apparsa sulle copertine di tutte le riviste di moda del mondo e ha avuto l’ardire di affermare: “Non scendo dal letto per meno di 10mila dollari al giorno”. Ma tant’è.

La triste metamorfosi di Linda Evangelista

Oggi, a 56 anni, Linda Evangelista vive nascosta da tutto e da tutti, dopo aver smesso di lavorare mentre le carriere delle sue colleghe continuavano a fiorire. Il motivo l’ha spiegato lei stessa ai suoi follower di Instagram: “Sono stata brutalmente sfigurata da una procedura che ha fatto l’opposto di ciò che aveva promesso”.

Leggi anche –> Julia Roberts rifatta, com’era prima dell’intervento di chirurgia estetica

Leggi anche –> Charlene di Monaco, le parole del principe Alberto dopo l’intervento chirurgico

Il “body contouring”  è un intervento che dovrebbe ridurre il volume del tessuto adiposo, ma per qualche (ancora) misterioso motivo nel caso di Linda Evangelista è successo il contrario: si è gonfiata, è diventata irriconoscibile e non ha più potuto fare il mestiere che amava e per il quale era strapagata.

“Vi dico che questa situazione non ha solo distrutto la mia possibilità di lavorare e guadagnarmi da vivere ma mi ha sprofondato in una grave depressione… – racconta l’ex top model -, provo profonda tristezza e il più profondo odio per me stessa. Per questo, sono diventata una reclusa”.

Se ha deciso raccontare la sua storia coram populo è perché spera di superare questo periodo buio. In attesa di vedere riconosciute in tribunale le sue ragioni contro la clinica responsabile del trattamento: “Sono così stanca di vivere in questo modo. Vorrei uscire dalla porta di casa mia a testa alta, nonostante non sembri più me stessa”. Questo è stato forse il primo passo.

7 COMMENTS

  1. I’m not sure exactly why but this site is loading extremely slow for me.
    Is anyone else having this issue or is it a problem on my end?
    I’ll check back later on and see if the problem still exists.

  2. Great – I should definitely pronounce, impressed with
    your site. I had no trouble navigating through all the tabs and related info ended up being truly easy to do to access.
    I recently found what I hoped for before you know it at all.
    Quite unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or anything, web
    site theme . a tones way for your client to communicate. Excellent task.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here