Lino Banfi, il tremendo racconto: “Natale disperato e senza soldi”

0
2620

Come altri personaggi del mondo dello spettacolo, Lino Banfi ha condiviso i suoi ricordi legati al Natale: ecco il racconto inedito dell’attore.  

lino banfi

Molti anni fa, quando Lino Banfi non era ancora Lino Banfi, i soldi erano pochi e i momenti di disperazione tutt’altro che rari. Lo ha ricordato in questi giorni l’attore condividendo, come altri personaggi del mondo dello spettacolo, i suoi ricordi legati al Natale sulle pagine del numero di DiPiù uscito in edicola la scorsa settimana.

Il 25 dicembre indimenticabile di Lino Banfi

Lino Banfi ha raccontato cos’è successo quando aveva 17 anni. “Mi ero trasferito a Napoli per fare teatro, ma il lavoro non c’era e i soldi erano finiti… Ero disperato, perciò il giorno della vigilia di Natale non mi andava di tornare a casa a Barletta, sconfitto. Mi vergognavo e avevo tanta fame…”.

Leggi anche –> Lino Banfi, la malattia della moglie: la famiglia unita di fronte al dramma

Lino Banfi è arrivato a fare cose che, viste con gli occhi di oggi, sembrano incredibili per uno come lui. “Ho deciso di mettermi in un angolo della strada e chiedere l’elemosina, fin quando è passato un signore…”. Quest’ultimo gli si è avvicinato e lo ha portato a casa sua, dalla propria famiglia, accogliendolo come se fosse un parente o un amico. “Mi hanno fatto cenare e dormire a casa loro. La mattina seguente, giorno di Natale, quel signore mi ha portato in stazione e mi ha comprato un biglietto per la Puglia”.

Leggi anche –> Lino Banfi commuove tutti: l’ultima straziante richiesta della moglie malata 

Lino Banfi ha concluso il racconto della sua personalissima favola di Natale svelando di essere tornato a Napoli a cercare quel signore che lo ha aiutato, anni dopo, quando era ormai un attore famoso. Senza però riuscirci. “All’indirizzo di casa sua ho trovato un elettrauto, allora mi sono convinto di aver incontrato un angelo in quella vigilia di Natale” ha concluso.