Little Tony, il ricordo straziante della figlia Cristiana: “Era immobile”

1
489

Poco più di otto anni fa, il 27 maggio 2013, si spegneva Little Tony. La figlia Cristiana ha impresso nella memoria ogni dettaglio di quel doloroso addio. 

Nonostante siano trascorsi ormai più di otto anni dalla morte di Little Tony, stroncato a 72 anni da un tumore incurabile, la figlia del grande cantautore, Cristiana, vive questo triste anniversario con grande malinconia. “Mi dispiace quando mi commuovo  ha confessato tempo fa, ospite a Storie Italiane – perché vorrei portare solo il suo sorriso. Lui era allegro, buono, pieno di vita ed è così che voglio ricordarlo”.

Gli ultimi istanti di vita di Little Tony

Cristiana Ciacci ha ripercorso così le ultime ore di vita del suo amatissimo papà: “Sono arrivata in clinica alle 6 di mattina e sembrava tutto abbastanza normale. Papà era semicosciente già dal giorno prima. Qualche parola la diceva ma era sotto l’effetto di morfina quasi continuo. Quando sono arrivata mi ha salutato ma era un po’ in dormiveglia. Io mi sono messa sul divanetto vicino a lui e l’ho lasciato tranquillo”.

Leggi anche –> Barbara D’Urso, clamorosa gaffe a Pomeriggio 5: il cantante è morto

“Poco dopo era seduto sul letto, con uno sguardo fisso”, ha raccontato ancora la figlia di Little Tony. “Mi sono avvicinata perché era immobile. Gli ho chiesto ‘papà tutto bene?’. Non mi ha risposto e ho chiamato l’infermiera”. Ed è allora che Cristiana ha capito che non c’era praticamente più nulla da fare.

Leggi anche –> Luca Ward, l’incontro che gli ha cambiato la vita: “Ho visto la Madonna”

“Lei lo ha soltanto appoggiato – ha continuato la figlia di Little Tony – e lui ha chiuso gli occhi ed è entrato in una specie di coma. Verso le otto la dottoressa mi ha detto chiama tutti… era chiaro come la giornata si sarebbe conclusa”. E’ stato quello l’ultimo giorno in cui ha visto e parlato al suo straordinario papà.

Little Tony

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here