Luca Zingaretti, lacrime di commozione per la moglie Luisa Ranieri: l’annuncio

0
856

Luca Zingaretti ha festeggiato i dieci anni di matrimonio e i diciotto d’amore con la sua Luisa Ranieri, facendo commuovere tutti.

Quella tra Luca Zingaretti e Luisa Ranieri è una storia d’amore da favola. Come nei racconti fantastici, infatti, l’attore si è innamorato al primo sguardo, quando l’ha vista arrivare sul set ed ha capito che quella poteva essere la donna giusta. Lei inizialmente rifiutava le sue avance e quando il collega l’ha invitata a cena, lei gli ha chiarito che non avrebbe mai funzionato e che potevano uscire come amici. Sembrava tutto perso, ma quella sera è scoccato qualcosa tra i due e non si sono mai più lasciati.

Luca ZingarettiCi sono stati otto anni di fidanzamento, al culmine dei quali gli attori si sono sposati in Sicilia, con una cerimonia da mille e una notte a cui erano presenti amici, parenti e solo alcuni paparazzi autorizzati. Non era il punto d’arrivo della loro storia d’amore, ma solo l’inizio di un nuovo capitolo, più maturo, più razionale ma non per questo meno intenso e passionale. Da quel matrimonio sono nati Emma (11 anni) e Bianca.

Luca Zingaretti festeggia i dieci anni di matrimonio con Luisa Ranieri: una storia da favola

Solo da questo didascalico racconto della loro storia d’amore, per nulla in grado di raccontare la consistenza di questo grandissimo sentimento, si può comprendere quanto il loro incontro sia stato importante e come abbia cambiato la loro vita. Raggiunta dal settimanale ‘Oggi‘, Luisa Ranieri commenta i dieci anni di matrimonio e i diciotto di amore con poche ma significative parole: “Tanta Roba” e non è certo possibile darle torto.

Lo è ancor di più considerando le condizioni di partenza di questo rapporto. Lui era 14 anni più grande di lei, ed entrambi venivano da matrimoni finiti male. Un singolo elemento stonato, una giornata storta o una piccola crisi avrebbero potutto rovinare tutto, ma Luisa e Luca sono stati più forti di tutto e tutti ed oggi si amano come se non di più del primo giorno in cui si sono avvicinati.

Il merito, per Luisa, è soprattutto del marito. Luca c’è sempre per lei, è capace di esserle amico, di essere il compagno perfetto, l’amante focoso e all’occorrenza anche il padre: “Io avevo 28 anni e lui 42 anni, ed è stato un incontro importante. Mi sono sentita presa per mano, ha sanato tante ferite”, Luisa spiega inoltre come Zingaretti sia stato: “la figura paterna che non ho mai avuto. Ma era anche l’amante, il compagno, l’amico e il fidanzato migliore che si potesse avere”.