Ludovica Nasti, l’amica geniale si confessa: “La mia lotta con la leucemia”

2
452

La giovane attrice Ludovica Nasti, ora a Venezia con “Mondocane”, si racconta a cuore aperto: dal cinema alla sfida vinta contro un terribile nemico.  

Ludovica Nasti aveva 11 anni quando si è calata per la prima volta nei panni di Lila nella serie tv di Saverio Costanzo L’amica geniale, tratta dai romanzi bestseller di Elena Ferrante. Il prossimo 26 settembre ne compirà 15, e a breve comincerà il secondo anno del liceo linguistico di Pozzuoli. Intanto è a Venezia per “Mondocane”, il film di Alessandro Celli con Alessandro Borghi, dove interpreta Sabrina, una delle protagoniste femminili.

La battaglia di Ludovica Nasti contro la malattia

Ludovica Nasti ama giocare a calcio, uno sport che “mi libera da tutti i pensieri e mi diverte molto”, dice in un’intervista al Corriere della Sera. Ma il suo futuro è da attrice: “Quando ho superato il casting per L’amica geniale non potevo immaginare che recitare mi sarebbe piaciuto così tanto”. Anche la sua storia personale, un esempio di forza e speranza, potrebbe essere la trama di un film.

Leggi anche –> L’Amica Geniale 3, anticipazioni sulla nuova stagione: cambia tutto

Leggi anche –> Meghan Markle bugiarda, arriva l’annuncio dopo le accuse

Ludovica Nasti ha dovuto affrontare da bambina una dura battaglia contro la leucemia. Ne è uscita vincitrice, ma tuttora deve sottoporsi a esami e controlli: il nemico è sempre in agguato. Il periodo più duro per lei è stato quello “in ospedale”, dice sempre al Corriere della Sera. “Non avevo ancora 5 anni e i miei genitori sono stati bravissimi a edulcorare tutto come nel film La vita è bella“.

Nel libro che ha pubblicato l’anno scorso, “Diario geniale” (Fabbri), ha scritto che l’oggetto a cui tiene di più è una Madonnina di Medjugorje, perché “durante la malattia tutta la mia famiglia si affidò a lei. Poi, quando sono guarita, siamo andati insieme a Medjugorje per ringraziarla. Siamo tornati fino a due anni fa, poi è scoppiata la pandemia”. I suoi modelli? “Greta Thunberg di sicuro. E tra le attrici Millie Bobby Brown, per il suo lavoro e per l’impegno con l’Unicef”. Giovane sì, ma con le idee molto chiare…

2 COMMENTS

  1. My family members alⅼ tһе time say thаt I am killing mу tіme here at web,
    howеver I knoᴡ I аm getting familiarity every
    ⅾay by reading suϲh nice posts.

  2. Whats up very cool web site!! Man .. Beautiful .. Amazing
    .. I will bookmark your blog and take the feeds additionally?
    I’m glad to search out so many helpful information here within the
    put up, we want develop more strategies in this regard, thank you for sharing.
    . . . . .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here