Mara Venier, gravissimi atti contro di lei: il dramma della conduttrice

4
797

In una recente intervista, Mara Venier ha rivelato di essere stata vittima di atti di bullismo quando andava a scuola: cosa le hanno fatto?

Oggi Mara Venier è una delle donne dello spettacolo più amate dagli italiani. Il pubblico, sebbene non tutti siano estimatori dei suoi programmi, ha un’opinione estremamente positiva di lei e anche chi non si può definire follower o fan la stima e la rispetta. Non a caso la Venier viene considerata la “Zia” degli Italiani e lei stessa si è appropriata di questo titolo di cui va fiera.

Entrata nel mondo dello spettacolo attraverso il Cinema, Mara era una ragazza di grande bellezza e si fatica a pensare che da giovane possa aver subito atti di bullismo. Eppure nel periodo scolastico la Venier era tutt’altro che una ragazza popolare ed anzi i suoi compagni di classe la emarginavano e la prendevano in giro. A raccontare questa brutta parentesi della sua vita è la stessa conduttrice in un’intervista concessa al settimanale ‘Nuovo‘.

Leggi anche ->Mara Venier nell’abisso: “Mio marito Nicola mi ha salvato la vita”

Mara Venier vittima di gravi atti di bullismo da giovane

Che la scuola sia un ambiente duro e a volte cattivo non è una novità. I ragazzi, ancora in via di formazione e incapaci di comprendere il male che fanno anche solo con una parola, si scagliano con chi è più debole o semplicemente con chi è diverso da loro. A questo brutale meccanismo di branco non è sfuggita nemmeno Mara Venier. La conduttrice ha raccontato a ‘Nuovo’: “A scuola sono stata bullizzata per il motivo più squallido, e cioè la povertà della mia famiglia”.

Leggi anche ->Barbara D’Urso ha un fidanzato: non immaginerete mai di chi si tratta

Un comportamento che ha segnato profondamente la vita di Mara: “Mia madre, per acquistare i libri, chiedeva il sussidio riservato agli alunni meno abbienti e per questo i compagni di classe mi discriminavano e mi emarginavano. A volte tornavo a casa così umiliata che trattenevo a stento le lacrime”. Anche in quei momenti difficili a sollevarle il morale e farla stare meglio le bastava la vicinanza della madre: “Bastava la vicinanza di mamma per rincuorarmi. Soffriva anche lei, ma quando diventai famosa si prese una bella rivincita”.

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here