Mara Venier, il triste annuncio poco prima della diretta: pubblico commosso

0
122

La nuova stagione televisiva è ufficialmente ripartita e anche per Mara Venier è tempo di bilanci e prospettive per un nuovo anno che si annuncia non meno impegnativo del precedente. 

Ormai mancano poche ore al grande ritorno di Mara Venier al timone del suo programma di battaglia: domenica 11 settembre torna in onda Domenica In per una nuova stagione che, se il buon giorno si vede dal mattino, non sarà avara di notizie da approfondire, interpretare e discutere.

Con l’occasione, la “zia” di Rai Uno ha concesso una lunga intervista a Gente in cui condivide aspettative, dispensa anticipazioni e svela il segreto della sua inesauribile energia, senza farsi mancare una confessione spiazzante sul suo ritorno, concordato a una condizione.

mara venier

Mara Venier a cuore aperto

“Quando mi hanno richiamata a Domenica In ho accetto con la garanzia di avere libertà”, racconta Mara Venier, riferendosi al suo ritorno alla guida del programma dopo uno stop di quattro anni. “Ho risollevato il programma a modo mio, con leggerezza, giochi, cronaca e attualità”.

Soprattutto all’inizio il programma faticava ad attirare gli ospiti “giusti”, ma il lavoro di Mara Venier alla fine ha premiato. I grandi nomi dello spettacolo, della politica, dello sport e chi più ne ha, più ne metta sono passati tutti almeno una volta dal suo studio. E questo perché la conduttrice, con la tenacia che tutti le riconoscono, ha chiesto ed ottenuto maggiore libertà. E finora gli ascolti le hanno dato ampiamente ragione.

Dove trova tanta energia Mara Venier, nonostante la non più giovanissima età? Risposta: nel marito Nicola Carraro, nei figli e nei nipoti, oltre al sostegno impareggiabile del pubblico, degli amici, dei collaboratori, di tutti i fan che la seguono con incondizionato affetto in tv e sui social.

Eppure, la conduttrice di Domenica In non ha difficoltà ad ammettere che un tempo, nel suo lavoro, era una ragazza timida, senza grandi ambizioni e timorosa di non essere mai all’altezza. Oggi invece, con trent’anni di onorata carriera alle spalle, è molto più determinata e sicura di sé. Anche se il tempo che passa è un’arma a doppio taglio. “Un tempo ero più forte – puntualizza Mara Venier -. Oggi mi sento più fragile ma credo sia un fatto legato all’età, alla paura di perdere le persone care. Vedere andar via gli amici di una vita fa male e ti indebolisce”.

Per il resto, a Domenica In “quest’anno cercherò di dare più spazio alle storie di quotidianità, voglio spiegare ciò che accade, ciò che mi colpisce. Affrontare i fatti di cronaca può servire da messaggio per tutti”. Lo toccheremo con mano a partire da dopodomani.