Marco Liorni incredulo: succede di tutto, concorrenti in lacrime

0
316

Nell’ultima puntata di Reazione a Catena succede di tutto tra campioni e sfidanti, il conduttore Marco Liorni non crede ai suoi occhi.

Le ultime puntate di Reazione a Catena fanno capire bene il perché il pubblico italiano si sia appassionato alla trasmissione di Rai Uno condotta da Marco Liorni. Il gioco estivo, infatti, non è semplicemente un quiz nel quale mostrare le proprie conoscenze di cultura generale, è un gioco nel quale è fondamentale il sangue freddo, la capacità di ragionare sotto pressione e quella di collaborare con la propria squadra.

Proprio la necessità di dover collaborare e di dover ragionare collettivamente rende la sfida tra campione e sfidanti avvincente. Quando c’è un grande equilibrio come capitato nelle ultime puntate della trasmissione, poi, il pubblico rimane con il fiato sospeso e lo stesso Marco Liorni si appassiona all’andamento della gara rimanendo spesso incredulo per ciò che i concorrenti sono in grado di fare.

Nella puntata di venerdì, ad esempio, i campioni sono andati in difficoltà e hanno concluso ‘L’intesa Vincente’ con un pareggio 10 a 10. Gli sfidanti hanno indovinato la propria parola in soli 2 secondi, sembrava ormai chiaro che avrebbero vinto loro, ma i campioni in carica hanno fatto meglio, indovinando in un secondo e mantenendo il titolo per un’altra sera.

Marco Liorni incredulo: succede di tutto, sfidanti in lacrime

Nella puntata di ieri c’è stata una grande battaglia tra gli ‘Ines pressi’ e i ‘Terno Secco‘, campioni in carica. Giunti all’intesa vincente, campioni e sfidanti se la sono giocata alla pari arrivando alla fine con un risultato di 11 a 10. A quel punto gli sfidanti avevano l’ultima domanda a disposizione per raggiungere lo spareggio, ma proprio sul più bello hanno sbagliato ed hanno dovuto rinunciare al sogno di giocarsela fino alla fine.

La delusione nei loro volti era evidente, al punto che  Liorni, anche lui incredulo dopo quella avvincente battaglia ad armi pari, si è sentito in obbligo di consolarli: “Mi dispiace, meritavate di arrivare almeno allo spareggio”. I tre ragazzi non hanno voluto commentare, si sono limitati a lasciare lo studio con lo sguardo triste e la testa china.

Dell’errore hanno approfittato i Terno Secco, divenuti campioni dopo che i ‘Pinza e Fichi’ hanno dovuto lasciare improvvisamente il gioco per problemi lavorativi. Al gioco finale, infatti, i campioni in carica sono riusciti ad indovinare la parola nascosta nell’ultima catena (Spaiato) e si sono portati a casa 21.500 euro. I ragazzi sono stati fenomenali e hanno indovinato subito dopo aver acquistato il terzo elemento (Calzino).