Marco Liorni, panico a Reazione a catena: lo spiacevole annuncio

0
737

Nell’ultima puntata di Reazione a catena, il programma del preserale estivo di Rai 1 condotto da Marco Liorni, i Cinquetti hanno sfidato i Tre Taralli: ecco com’è andata. 

Non ci si annoiati nella prima puntata di agosto di Reazione a catena, seguitissimo programma del preserale estivo condotto da Marco Liorni, andata in onda ieri come sempre su Rai 1. E’ toccato ai Cinquetti sfidare i nuovi campioni in carica, i Tre Taralli, che dopo una sudata partita hanno clamorosamente sconfitto i Tre Monelli, che dunque hanno fatto le valigie dopo diverse puntate da vincitori.

marco liorni

Un altro pieno di emozioni nel programma di Marco Liorni

I concorrenti arrivati ieri sera, invece, al gioco dell’intesa vincente sono andati molto male, totalizzando solo 3 punti, senza per altro riuscire a camuffare la loro grande agitazione: in particolare, è apparso molto teso il concorrente incaricato di dare le risposte, e si sa che in certi casi l’ansia può giocare brutti scherzi. Così, pur avendole provate tutte, riuscendo addirittura a formulare una domanda in un solo secondo, per i giovani concorrenti la vittoria non è arrivata. Morale: i Tre Taralli si sono confermati campioni.

Cinzia, Leonardo e Francesco hanno trionfato all’intesa vincente per 6 a 3: una performance non certo memorabile, ma che è stata comunque sufficiente a difendere il titolo di campioni e ad accedere al gioco dell’ultima catena, dove si accende la macchina dei sogni di ricchezza. Purtroppo, però, nessuno è riuscito a indovinare la risposta giusta, per cui i tre sono tornati a casa a mani vuote.

Il rebus, bisogno ammetterlo, non era dei più semplici. Partendo da “segno” e “pratica”, rispettivamente primo e terzo elemento della serie, con “co…e” come base della parola misteriosa, i concorrenti hanno fornito come risposta “comune”. E subito sul volto di Marco Liorni è apparsa un’espressione di dispiacere. Il conduttore, infatti, di lì a poco è stato costretto a comunicare al trio che la risposta corretta, del valore di 15.000 € (e scusate se è poco), era invece “costume”. Appuntamento dunque alla prossima gara.

Per il resto, all’inizio della puntata Marco Liorni, tra scroscianti applausi degli spettatori presenti nello studio della sede Rai di Napoli, che da anni fa da sfondo alla trasmissione, ha voluto esprimere ancora una volta la sua gioia per il ritorno del pubblico, dopo due edizioni nelle quali, per i ben noti motivi, lo studio è rimasto letteralmente vuoto. Se non si temesse di scadere nel retorico, si direbbe che questa è la vittoria più bella…