Marco Liorni, piangono tutti per il grave lutto: l’omaggio del conduttore da brividi in diretta

0
425

Marco Liorni torna con l’appuntamento quotidiano di Reazione a Catena: il conduttore ha parlato del successo della trasmissione.

Per diversi anni Marco Liorni è stato il conduttore ed il volto de La Vita in Diretta. Un programma importante che gli ha dato notorietà e che gli ha permesso di ottenere l’affetto del pubblico. Proprio il legame che il pubblico aveva con lui faceva supporto che la Rai lo tenesse ancora a lungo alla guida del programma, ma improvvisamente il conduttore è stato sostituito.

Una decisione che ha permesso al conduttore di proporre e creare da zero il suo primo programma: Italia Sì. La trasmissione è la prima che Liorni conduce dopo averla ideata e plasmata a sua immagine e somiglianza. Sebbene questa trasmissione vada molto bene, il vero successo di Marco Liorni è stato Reazione a Catena. Prima di varcare la porta dello studio Rai, infatti, non aveva mai condotto un quiz show, dunque non sapeva se sarebbe stato in grado di farlo.

marco liorniEppure con il lavoro e l’abnegazione, il conduttore è riuscito a cambiare registro e adattarlo alla leggerezza della trasmissione. Il risultato è che Reazione a Catena è diventato non solo un sostituto de L’Eredità per il periodo estivo, ma un programma di altrettanta importanza, seguito da milioni di persone e capace di far registrare il 25% di Share.

Marco Liorni torna con Reazione a Catena e si gode il suo successo

Il successo ottenuto nelle passate stagioni ha fatto sì che Rai Uno gli desse una forma di riconoscimento. Quest’anno, infatti, il quiz show non terminerà a inizio settembre come al solito, ma andrà avanti fino al 30 ottobre. Si tratta di un’evidente promozione, visto che il periodo autunnale è considerato uno dei più importanti del palinsesto televisivo.

Intervistato dal Corriere a riguardo, Marco Liorni ritiene che il segreto del successo della sua trasmissione sia legato alla formula leggera e spensierata: “È un programma che risponde a qualcosa di cui c’è bisogno soprattutto in estate: è un quiz leggero, di condivisione, aiuta a stare con gli altri, tutti messaggi che nel nostro immaginario attribuiamo all’estate”.

Il conduttore poi enuncia quelli che a suo avviso sono i punti di forza del programma, quelle formule che gli permettono di differenziarsi e prevalere su altre trasmissioni simili: ” La forza sta nelle associazioni logiche e libere delle parole: se pensi libero, senza barriere, ti avvicini alla soluzione. E poi ‘Le intese vincenti’ sono una formula geniale, esprimono lo spirito di squadra, un sentimento di cui c’è bisogno in questi tempi di individualismo”.

L’omaggio alla concorrente scomparsa

L’intervista a Liorni è stata anche l’occasione per parlare della concorrente scomparsa – Lucia Menghini – e l’omaggio che il conduttore le farà nella puntata di oggi di Estate in Diretta:

“Oggi faremo un collegamento con Estate in diretta proprio per ricordare Lucia. La sua morte ci ha sconvolti. Lucia trasmetteva intelligenza, simpatia; traspirava l’unione che aveva con le altre ragazze, Le Pignolette; gli scherzi e le risate dietro le quinte poi arrivano anche in trasmissione”.

Il conduttore aggiunge inoltre che gli piacerebbe invitare le sue amiche a Reazione a Catena, ma che per il momenton non ha pensato ad un modo in cui questo si possa inserire nel format della trasmissione.