Maurizio Lastrico, il triste messaggio commuove tutti: “Resta viva la tua dolcezza”

0
308

Il noto attore Maurizio Lastrico ha voluto dedicare un dolce pensiero a una persona speciale che non c’è più: ecco le sue parole. 

In questo momento l’attore ligure Maurizio Lastrico cavalca l’onda del successo e della popolarità, tra Don Matteo e altri impegni televisivi e teatrali. Ma oggi, venerdì 10 giugno, niente facili risate: il suo pensiero va a una splendida ragazza volata troppo presto in cielo.

Il toccante ricordo di Maurizio Lastrico

“Auguri Nadia😀 resta ancora viva la tua dolcezza speciale”: così si legge nell’ultimo post pubblicato da Maurizio Lastrico sul suo popolarissimo profilo Instagram. La Nadia in questione è ovviamente Nadia Toffa, l’indimenticabile “Iena” che proprio oggi avrebbe compiuto 43 anni. Eccola infatti nella foto insieme a lui (vedi sotto), felice e sorridente davanti alla telecamera. La donna è venuta a mancare il 13 agosto 2019, stroncata da un tumore al cervello, e in queste ore sono in tanti a ricordarla con iniziative varie.

“Nel periodo in cui facevo Pregiudizio Universale, che era una trasmissione in coda, nonostante Nadia avesse tanti casi a cui pensare mi ha sempre dimostrato il suo affetto, mi è stata vicina e credo che apprezzasse davvero il lavoro che stavo facendo”, ha dichiarato Maurizio Lastrico in un’intervista rilasciata tempo fa. “Lei capiva le debolezze e le pressioni che una persona può avere nel presentare qualcosa di proprio. Nonostante fosse alle prese con la chemioterapia, trovava il tempo di mandare un messaggio, un vocale, davvero sentiti, non qualcosa di generico o di circostanza e le veniva spontaneo farlo”.

“Devo dire che, come nelle serie tv e nei film che ho fatto, le protagoniste forti sono quelle che non solo fanno bene il loro lavoro ma si occupano anche di sostenere le persone che fanno parte dello stesso progetto, della stessa squadra – ha aggiunto Maurizio Lastrico -. Questo per me è un segno di furbizia positiva perché se la squadra è forte, è forte anche il singolo. Vedere come una persona con il countdown inserito inesorabilmente nella propria vita si sia comportata è stato un insegnamento per tutti. Spesso nelle commemorazioni si fa un minuto di silenzio. Il ricordo di Nadia ha fatto davvero fare una riflessione profonda in un tempo in cui ci sono traguardi economici da raggiungere e preoccupazioni per il futuro. Ha fatto diventare più bello il godersi una cena e la fortuna di poterlo fare e questa fortuna non va celebrata, va vissuta e vanno celebrate le cose che abbiamo”.