Meghan Markle, addio definitivo alla famiglia reale: annuncio improvviso

0
501

La moglie del principe Harry, Meghan Markle starebbe puntando alla presidenza degli Stati Uniti, una mossa che avrebbe dure conseguenze.

Tra le tante scelte effettuate in questi anni da Meghan Markle, quella di cominciare ad interessarsi alla politica americana è stata una delle più discusse. La duchessa del Sussex, infatti, si è intromessa sulla legge riguardante i permessi lavorativi per i lavoratori che diventano genitori. Una forma di sostegno alla famiglia che qui in Italia, per quanto migliorabile, sembra scontata ma che negli USA non lo è.

meghan markleLe sue parole e la lettera inviata ad uno dei membri del parlamento americano, hanno fatto infuriare gli americani, i quali non hanno gradito la sua ingerenza nella politica USA. La presa di posizione non è stata gradita nemmeno da Buckingham Palace, visto che i membri della famiglia reale non possono interferire con la politica di altri Paesi.

Ciò che abbiamo capito ormai da tempo, però, è che l’ex attrice non ha alcun problema ad infrangere le regole e l’etichetta, dunque se avrà intenzione di avere un ruolo attivo nella politica del suo Paese non sarà certo il rischio di perdere il titolo nobiliare acquisito con il matrimonio a farla desistere.

Meghan Markle potrebbe concorrere alla presidenza USA nel 2028

Negli Stati Uniti ormai sono tutti convinti che Meghan abbia ambizioni politiche nel suo Paese. Della cosa si sono accorti sia i Repubblicani che i Democratici. La volontà della duchessa potrebbe essere sfruttata proprio da questi ultimi, i quali pensano già di avere poche chance di una riconferma della presidenza Biden. La popolarità dell’attuale presidente è in calo e i venti di guerra che spirano dall’est Europa non hanno certo aiutato il politico a migliorare la propria posizione da un punto di vista mediatico.

Se nel 2024, dunque, non c’è molta speranza di rivedere Biden eletto, ma sarà proprio lui a concorrere alla presidenza come presidente in carica. Nel 2028 i giochi sono ancora aperti e la sorella del Presidente Usa, la stessa che ne ha curato la campagna elettorale, avalla la possibile candidatura di Meghan: “Sarebbe una candidata eccellente”.

Prima di fare un simile passo, tuttavia, Meghan si dovrebbe scontrare con il marito Harry. Concorrere alla presidenza degli USA significa uscire del tutto dalla famiglia reale britannica e perdere sia il titolo che i benefici che tale posizione comporta. In questo periodo Harry sta cercando di riallacciare i rapporti con la famiglia in vista dell’ascesa al trono del padre, il quale potrebbe riservargli un ruolo part time con compiti di politica estera.