Meghan Markle, il principe Harry rivela: “Non si è suicidata solo per me”

6
1040

In un’intervista bomba concessa ad Oprah, il principe Harry ha parlato del dramma vissuto da Meghan Markle quando era in Inghilterra.

Sono in molti quelli che si chiedono il perché il Principe Harry abbia deciso di abbandonare i privilegi reali per trasferirsi negli Usa con la moglie. Dalle varie dichiarazioni rilasciate in questi mesi, specie quelle nell’intervista con Oprah, si è capito che Meghan Markle stava soffrendo per la pressione mediatica che la circondava e che la Royal Family non avrebbe fatto nulla per proteggerla da quella caccia alle streghe. In quella occasione, inoltre, i duchi del Sussex hanno parlato di razzismo.

Finora, però, né Harry né Meghan erano scesi nel dettaglio di quella sofferenza e per chi non aveva vissuto quanto successo loro era difficile comprenderla. Come emerso dagli stralci di un’intervista rilasciata recentemente alla stessa Oprah, Harry ha finalmente deciso di sbottonarsi e raccontare nel dettaglio il dramma vissuto dalla moglie e le ragioni che lo hanno convinto che era meglio andare dall’altra parte del mondo per non perde nuovamente la donna più importante della sua vita.

Leggi anche ->Meghan Markle, nuovo scandalo: spunta il film hard dal passato

Il principe Harry racconta il dramma vissuto da Meghan Markle

L’intervista integrale andrà in onda su Apple Tv, ma alcuni stralci sono già stati condivisi con la stampa ed hanno fatto il giro del mondo. Harry, infatti, parla di depressione alcolismo e consumo di droghe in gioventù, un periodo di perdizione causato dalla scomparsa della madre. Il racconto di quell’esperienza e propedeutico per il racconto di quello che è successo alla moglie e che gli ha riportato alla memoria la campagna mediatica contro la madre ed il dramma successivo.

Leggi anche ->Alberto Matano infuriato, è arrivata la diffida: non può parlare di Denise Pipitone

Con il cuore in mano, il principe racconta: “La cosa che ha impedito a Meghan di suicidarsi è aver capito quanto sarebbe stato ingiusto nei miei confronti dopo tutto quello che era successo a mia madre”. Harry ha poi aggiunto: “La cosa che mi ha spaventato di più è stata capire che mentre pensava a quelle brutte cose era lucida. Non era pazza. Non si stava rifugiando, in droghe o alcol. Era assolutamente sobria. Eppure nella quiete della notte si svegliava”.

6 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here