Norina Matuozzo, chi è la giovane donna uccisa dal marito davanti ai figli

1
1151

Questa sera ad Amore Criminale si parlerà di Norina Matuozzo, la donna che nel 2019 è stata uccida dal marito, Salvatore Tamburrino

Norina Matuozzo Salvatore Tamburrino

Amore Criminale è il programma condotto da Veronica Pivetti che si occupa di raccontare le storie di donne che sono state vittime di femminicidio. Questa sera, 20 maggio, andrà in onda alle 21:20 su Rai 3 una puntata che racconterà la storia di Norina Matuozzo. La donna è stata uccisa nel marzo del 2019 da suo marito, Salvatore Tamburrino, con due colpi di pistola. Lei era andata a casa dei genitori a Melito e aveva cercato di lasciare quell’uomo, un pregiudicato legato al clan di Lauro e che le aveva anche detto “Se mi lasci muori tu“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Trucco WhatsApp: come convertire in testo i messaggi vocali

Norina Matuozzo

La storia di Norina Matuozzo e dell’uomo che aveva detto di amarla

Norina Matuozzo ha conosciuto Salvatore Tamburrino un giorno alla fermata del bus a Secondigliano. Lei era molto bella, giovane e l’uomo all’epoca trentenne ha subito notato queste sue caratteristiche. Nel giro di poco i due si innamorano e sembrano avere una bella relazione, fino a quando Norina non scopre il vero lavoro dell’uomo che amava. Tamburrino  infatti era legato al clan di camorra di Lauro di Secondigliano, che gestiva i traffici di droga della zona. Circa sei mesi dopo l’inizio della loro relazione, Salvatore viene arrestato per omicidio e viene portato in carcere. Nonostante ciò la donna ha voluto restargli vicino, andando anche contro il volere della sua famiglia, e lo ha sposato in carcere.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Mario Biondo, spunta un nuovo retroscena: chi c’era nella stanza con lui

Fino a quando Salvatore è stato in carcere, il loro matrimonio sembrava andare bene. Nel frattempo, inoltre, è nata la loro prima figlia, la quale non lo ha praticamente mai visto e che ha poi imparato a conoscerlo una volta che è uscito di prigione. Una volta tornato a casa, sembra che Salvatore abbia poi mostrato la sua vera natura: un uomo geloso, possessivo e che le impediva anche di truccarsi. Cominciano poi anche le violenze, anche di fronte ai loro figli, ma Norina era spaventata e inizialmente non voleva denunciarlo per paura. Lei ha provato ad andarsene, ma Salvatore non glielo poteva permettere e ha trovato la soluzione peggiore per far sì che Norina non fosse di nessun altro.

norina matuozzo

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here