Rai 1, imbarazzo in studio: “Ha avuto più di 5mila donne”. Ecco chi è

0
930

“Ho trovato l’uomo che ha conquistato migliaia e migliaia di donne”: su Camper, il programma estivo condotto da Roberta Morise e Tinto su Rai 1, la sorpresa che nessuno si aspettava…

Piccantissimo fuori tema nell’ultima puntata di Camper su Rai 1: mentre si stava parlando degli anni d’oro della Riviera romagnola, è intervenuto da Rimini Pucci Cappelli, personaggio molto noto in zona per le sue infinite conquiste femminili. Il pubblico senza parole.

rai camper

La confessione del playboy ospite di Camper su Rai 1

Il programma estivo condotto da Roberta Morise e Tinto, al secolo Nicola Prudente, ha intercettato Pucci Cappelli che, sullo sfondo di una spiaggia dorata, ha spiegato all’inviata Maria Elena Fabi, tra il serio e il faceto, il segreto del suo smisurato successo con le donne. Purtroppo, la chiacchierata ha presto assunto sfumature tragicomiche, per non dire grottesche, con un sottofondo di imbarazzate risate in studio.

“Prima di concludere, ho una sorpresa – ha annunciato Maria Elena Fabi -: ho trovato l’uomo che ha conquistato migliaia e migliaia di donne. Sono sicuro che conquisterà anche te Roberta. C’è qui Pucci Cappelli. Quante donne hai conquistato nella tua vita?”. E il Don Giovanni in questione ha sciorinato con tronfio orgoglio le sue imprese da playboy, precisando addirittura il numero esatto delle sue conquiste femminili. “Buongiorno! devo dirlo proprio? 5.246”. Ipse dixit.

Tutti quanti, a partire proprio da Roberta Morise, sono rimasti lì per lì interdetti. “Ooohh, già che lo dice non mi piace questa cosa…”. Ma tutti giù ridere, con tati saluti al buon gusto… “Come non ti piace? Manca la 47esima e oggi Pucci è un uomo fedele”, ha proseguito l’inviata di Camper. Poi ha ripreso la parola Pucci: “Il segreto? Gentilezza. L’invito a cena e quando ti vengo a prendere ti porto un mazzo di rose”. “Bravi”, ha scandito allora la conduttrice. E Pucci si è lanciato nel solito polpettone sulle nuove generazioni a corto di inventiva, fantasia e savoir-faire.

Ma in rete fioccano critiche, obiezioni e polemiche: nell’anno domini 2022, con tutto quel che sta succedendo oggi nel mondo, era proprio il caso di affrontare sulla tv di Stato certi temi, con certa retorica in bocca a certi personaggi? Il dibattito – rovente – è aperto…