Reazione a catena, quello che ha fatto Marco Liorni non si è mai visto prima

0
230

In questa calda estate Reazione a catena è una boccata di ossigeno per i telespettatori appassionati di quiz show. Merito anche e soprattutto della bravura del conduttore Marco Liorni… 

Serio ma anche simpatico, preparato ma mai pedante, bello e palestrato ma senza esagerare: Marco Liorni, con quella faccia da eterno bravo ragazzo, è un conduttore dalle mille virtù. Non a caso il suo Reazione a catena è tra i programmi più seguiti in questa rovente estate 2022. Il suo segreto? Lo svela niente meno che Platinette…

marco liorni

Le mille virtù di Marco Liorni

E’ proprio a Marco Liorni che Mauro Coruzzi, alias Platinette, ha dedicato la sua rubrica sul numero di DiPiù TV uscito in edicola martedì scorso. A suo dire il conduttore di Reazione a catena, con il quale nei mesi invernali lavora a Italia Si, “è riuscito a calibrare gli ingredienti del suo programma”. E, checché se ne pensi, è un’arte anche quella…

Secondo Platinette, in particolare, in questo programma il buon Liorni è molto meno rigoroso rispetto alla trasmissione che conduce ogni sabato pomeriggio da settembre a maggio. Ma Reazione a catena è “un fenomeno non più solo estivo”, osserva Platinette riferendosi al format del preserale di Rai 1 di Marco Liorni. In effetti, lo show è ormai diventato un classico irrinunciabile della programmazione televisiva, forte di un consenso popolare che si è andato consolidando negli anni, con ascolti che sfiorano i 2,5 milioni di telespettatori e il 25% di share (con punte di oltre 3,5 milioni e 30% di share nel gioco cult dell’intesa vincente).

Non solo: “Essendo ormai al quarto anno di conduzione, Marco ha fatto ancora più suo il programma”, rimarca l’esperto. Di qui la proposta, tutt’altro che peregrina, di Mauro Coruzzi: perché non pensare a una versione serale di Reazione a catena con Marco Liorni che ospiterebbe colleghi famosi per sfidarsi a colpi d’ingegno? A ben vedere, in passato ci sono già state puntate del genere e hanno avuto un grande successo, al pari dell’edizione quotidiana in onda nel preserale. Per dirla tutta, Platinette non nasconde che gli piacerebbe vedere in gara le tre sorelle Carlucci contro i gemelli di Guidonia. Mai dire mai: il progetto potrebbe concretizzarsi in un futuro non troppo lontano…

Intanto, dopo lo stop di giovedì scorso dovuto a un cambio di palinsesto, la trasmissione è tornata regolarmente in onda ieri, come sempre alle ore 18:45, per la gioia dei suoi sempre più numerosi aficionados. Stay tuned.