Sanremo 2022, novità clamorosa scuote la Rai: cosa sta succedendo

0
130

Come ogni anno, questo è il periodo in cui la Rai tratta con i conduttori per trovare il direttore artistico di Sanremo: tornerà Amadeus?

Nel 2020 Amadeus ha coronato il suo sogno di condurre e dirigere il Festival di Sanremo. Il conduttore Rai da anni aveva questo desiderio e la rete statale gli ha concesso questo privilegio in occasione della 70a edizione. Per questo complicato compito Amadeus ha scelto di farsi accompagnare dall’amico storico Fiorello. L’edizione dell’anno scorso è stata quella più seguita della storia, un successo che ha convinto la Rai ad affidare al duo la conduzione anche del Festival 2021.

A differenza della prima occasione, complici le problematiche legate al protocollo Covid, l’edizione di quest’anno è stata molto complicata da organizzare e da gestire. Se questo non fosse bastato, ogni serata è stata accompagnata da una polemica diversa, da critiche sulla tipologia degli ospiti, sulle tematiche trattate, sui gesti compiuti sul palco dall’uno o dall’altro. La pressione e lo stress sono stati tali che nella puntata conclusiva Fiorello non le ha mandate a dire ed ha apertamente detto che non avrebbe mai più condotto un Sanremo. Affermazione alla quale si è appoggiato anche Amadeus dichiarando che non sarebbe stato il conduttore dell’edizione 2022.

Leggi anche ->Amadeus stupisce tutti, cambio di programma improvviso: cosa succede

Amadeus ci ha ripensato e sarà il conduttore del prossimo Sanremo?

Il buon lavoro svolto da Amadeus sia sul palco che nella selezione dei pezzi è innegabile. Il conduttore ha continuato nel solco tracciato da Baglioni, svecchiando la formula e presentando in gara uno spaccato reale della musica che piace ai giorni nostri. La più grande soddisfazione è stata la vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest, dimostrazione che la qualità dei partecipanti è alta e che le scelte musicali compiute sono al passo coi tempi anche in Europa.

Leggi anche ->Amadeus, la moglie Giovanna partecipa ai Soliti Ignoti: una brutta delusione

Tutte queste considerazioni potrebbero aver portato la Rai a considerarlo per il prossimo anno. D’altronde chi potrebbe raccoglierne l’eredità e sopportare il peso delle aspettative? Secondo recenti rumor l’emittente avrebbe allacciato già le discussioni con il conduttore e le parti sarebbero a buon punto. A parlarne è il settimanale ‘Nuovo Tv‘, il quale riporta il debole segnale di apertura di questi giorni: “Non amo dire di no, ma qualsiasi decisione sarà presa insieme alla Rai e sarà per il bene del Festival, non del mio personaggio”. Insomma nulla è ancora certo, ma ci sta pensando e se alla fine dovesse accettare sarebbero in molti a gioirne, alla faccia di chi critica solo per il gusto di farlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here