Scherzi a Parte, scandalo Gianfranco Vissani: “Parole irripetibili”

25
192

Bufera su Gianfranco Vissani e Scherzi a Parte: lo chef ha pronunciato una miriade di parolacce travolgendo nelle polemiche anche Canale 5. 

La nuova stagione di Scherzi a Parte con Enrico Papi al timone è appena partita, ed è subito polemica. La prima vittima dello show è stato il vulcanico chef Gianfranco Vissani, raggiunto da una finta squadra di ispettori Asl mentre stava realizzando un servizio per la tv (anche questo parte del copione). Il cuoco ha dato subito in escandescenza. Ma è quando il sedicente ispettore capo ha cominciato a stuzzicarlo con insistenza sulle norme anti-Covid da rispettare che la situazione è precipitata…

La sfuriata di Gianfranco Vissani a Scherzi a Parte

Vissani ha iniziato a pronunciare un’infinita sfilza di parolacce, inveendo contro gli operatori come un fiume in piena, fin quasi a sfiatarsi. La clip è poi immancabilmente finita sui social, dove è stata oggetto di pesanti critiche da parte della maggioranza degli utenti. Molti telespettatori hanno dato addosso a Vissani: “Fa schifo da quante parolacce ha usato, una roba oscena”; “Ma sta roba dovrebbe far ridere? Lui che sclera per le norme anti-Covid?”; “Risulterò pesante ma uno scherzo sul Covid anche no e poi lui ne sta uscendo male male #ScherziaParte”; “L’arroganza degli chef”. E così via…

Leggi anche –> Aurora Ramazzotti, l’imbarazzante equivoco: “Pensavo fossero finocchi”

Leggi anche –> Benedetta Parodi raggiante di felicità… ma senza marito

Ma sono tanti anche coloro che hanno trovato poco azzeccata la scelta del programma di aprire la stagione con uno scherzo incentrato sulle norme anti-Covid. Del tipo: “Scherzare sul Covid? Mostrare quindi uno che urla all’ASL? Che senso aveva questo scherzo? Vergogna”. E ancora: “Questa MEDIASET mi fa sempre più schifo”. Né è passata inosservata una frase di Vissani, che nel bel mezzo di una delle sue escandescenze, ha urlato: “Io sono anti Covid”. Se lo dice lui…

25 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here