La scomparsa di Antonio Maiorana e del figlio Stefano: la verità sul mistero

3
400

Un mistero durato 14 anni quello della scomparsa di Antonio Maiorana e suo figlio Stefano: ma cosa è successo davvero ai due palermitani?

Antonio Maiorana

Antonio e Stefano Maiorana (padre e figlio) sono scomparsi misteriosamente il 3 agosto 2007 a Palermo. L’ultima volta i due erano stati visti in un cantiere edile: dopo essersi allontanati per una pausa, però, i due non sono mai più tornati. All’inizio si era ipotizzato un allontanamento volontario; l’auto di Antonio Maiorana fu trovata nel posteggio di un aeroporto. Dopo poco, però, le indagini hanno preso tutt’altra piega. I due, secondo la polizia, sarebbero stati uccisi lo stesso giorno in cui sono scomparsi.

Leggi anche -> Giulia Stanganini, terribili accuse: figlio ucciso e mamma fatta a pezzi

Nel 2018 la polizia ha scoperto un possibile movente: si ipotizza che Antonio Maiorana abbia provato a ricattare Francesco Paolo Alamia (così che cedesse le quote di alcune società). Maiorana a quanto pare avrebbe avuto accesso ad un filmato sessuale che vedeva come protagonisti Alamia ed una giovane minorenne. Nel 2016 alcuni beni di Francesco Paolo Alamia sono stati sequestrati dalla polizia per il “particolare ruolo svolto in passato di imprenditore agli ordini della criminalità”.

Una svolta nel caso di Antonio e Stefano Maiorana

Nel gennaio 2021 sembrava che il caso fosse finalmente arrivato ad una svolta. Dopo il ritrovamento di due corpi nei fondali della diga Garcia, infatti, sembrava che finalmente il caso di padre e figlio potesse essere chiuso. I cadaveri però sono stati dieci anni in acqua, rendendo quasi impossibile la loro identificazione: addirittura non è stato determinato neanche il sesso dei due corpi. Accanto, però, sono state trovate delle corde ed un cubo di cemento. Curiosamente la diga Garcia nel territorio è conosciuta anche con il nome di diga Mario Frances (cronista ucciso dalla mafia).

Leggi anche -> Marina Conte, chi è la mamma di Marco Vannini: la battaglia per la verità

Gli unici indagati per l’omicidio sono sempre stati Alamia ed il mafioso Giuseppe Di Maggio. Mentre il primo è morto nel 2018, lasciando il caso irrisolto, del secondo non si sa nulla. Recentemente poi il gip del tribunale di Palermo ha archiviato l’inchiesta nei confronti di entrambi i sospettati.

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here