Vite al limite, Sarah Neely oggi è irriconoscibile: dopo la cura è successo l’impensabile

0
1020

In onda questa sera sempre su Real Time l’incredibile storia di Sarah Neely da “Vite al limite”: come andrà a finire?

Tutti pronti per una nuova puntata di “Vite al limite”, l’amatissimo show Real Time che segue il percorso di vita e di cambiamento di uomini e donne che soffrono di obesità e hanno un rapporto malato con il cibo. Hanno deciso di cambiare e riprendere in mano le loro vite e lo faranno grazie all’aiuto del dottor Nowzaradan, chirurgo bariatrico della sua clinica di Houston che darà loro una dieta equilibrata e gli strumenti per dimagrire una volta per tutte.

Non per tutti finisce bene o allo stesso modo, molto dipende dall’atteggiamento che il paziente ha nei confronti del dottore e della dieta. Tanti non riescono a rispettarla o vivono in contesti molto difficili per cui non è semplice non ricadere nelle vecchie abitudini. Questa sera è la volta di Sarah Neely, una giovane donna che ce la metterà davvero tutta per cambiare.

Sarah Neely, il suo percorso a Vite al limite

Sarah è una di quelle che ce l’ha fatta. Si è impegnata a fondo senza mai mollare e ha raggiunto risultati davvero incredibili, considerando la situazione da cui era partita. Sarah ha 35 anni e vive nell’Ohio. Arrivata a pesare ben 291 kg, ha deciso di darci un taglio e rivolgersi al dottor Nowzaradan per cambiare finalmente la sua vita. Una vita sedentaria e un rapporto di dipendenza dal cibo spazzatura aveva portato Sarah a ingrassare sempre di più, fino quasi a non potersi più muovere.

Vite al limite dottor nowzaradan

Dodici mesi di cure, dieta ferrea e impegno costante, sempre con il prezioso aiuto del dottor Nowzaradan hanno portato Sarah a fare un cambiamento radicale, come testimoniano anche i suoi social, molto seguiti e presi d’esempio da persone che come lei tentano di dimagrire da tutta la vita. La 35enne, infatti, ha perso oltre 113kg arrivando infine al peso forma stabilito dal dottore.

Naturalmente nessuno si ingozza di cibo senza motivo, Sarah, come la maggior parte delle persone che vediamo a Vite al limite, ha avuto un’infanzia disastrosa con una madre alcolizzata e totalmente assente e un contesto familiare assolutamente malsano per una bambina. Ecco che fin da piccola ha trovato conforto nel cibo, unico antidoto per il suo dolore e la sua solitudine. Ma oggi Sarah è una donna felice, finalmente in salute e libera dal peso che si portava dietro da sempre.