Vite al limite, la storia di Samantha: lacrime e disperazione per il finale

0
353

Tra i protagonisti più memorabili di Vite al limite su Real Time c’è sicuramente Samantha Mason. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Era l’8 marzo 2021 quando su Real Time (canale 31 del digitale terrestre) è andata in onda in prima tv la puntata numero uno della nona stagione di Vite al limite con un’altra protagonista d’eccezione: Samantha Mason. Come spesso nel corso della sua lunga e ricca carriera, il mitico dottor Nowsaradan si è trovato di fronte a un caso sui generis: una donna che oltre ad aver raggiunto l’incredibile peso di 440 kg e rotti, è trasformata anche in una star dei social con il nome di Vanilla Hippo (“Ippopotamo alla vaniglia”). Due piccioni con una fava? Non proprio…

vite limite

L’avventura di Samantha Mason a Vite al limite 

Samantha Mason è sicuramente un caso unico nel suo genere: è riuscita a fare soldi a suon di video in cui mangia a più non posso (e quindi aggravando seriamente le sue condizioni fisiche) e poi come star di Tik Tok, sempre “grazie” alla sua stazza. Ma la vita, si sa, prima o poi presenta il conto e a un certo punto la sua situazione è diventata insostenibile.

Tanto per rendere l’idea della gravità del caso, all’inizio non si è riusciti nemmeno a trovare un’ambulanza abbastanza capiente da trasportare Samantha in ospedale. Ma la determinazione e l’impegno hanno poi dato i suoi frutti. Gran parte dei problemi di obesità della protagonista di Vite al limite sono stati affrontati e superati grazie alla collaborazione del “dottor Now” con un secondo specialista in chirurgia bariatrica, il dottor Amir Heydari.

Facciamo però un passo indietro. All’inizio della sua avventura nel programma di Real Time Samantha ha 35 anni, vive a Denver, in Colorado (Stati Uniti) e pesa circa quattro quintali e mezzo. Durante i mesi di cura sotto l’occhiuta sorveglianza del dottor Nowsaradan ottiene risultati a dir poco eccezionali, perdendo ben 216 kg per poi assestarsi a quota 225. Sempre tanti, ma quasi la metà del suo peso iniziale.

La strada è stata in salita e costellata di difficoltà, intoppi, esitazioni e ricadute. Soprattutto all’inizio Samantha ha opposto ogni possibile resistenza al piamo di dimagrimento e nei primi 5 mesi ha addirittura guadagnato peso. La sfida continua, ma a giudicare dalle foto più recenti disponibili sui social, la strada imboccata è quella giusta…