Al Bano, il “blitz” all’ospedale che nessuno si aspettava: cos’è successo

0
2523

Questa mattina Al Bano ha fatto una visita a sorpresa al centro vaccinale dell’Inmi Spallanzani di Roma. Ecco com’è andata.

Due mattine fa Al Bano ha fatto una visita a sorpresa al centro vaccinale dell’Inmi Spallanzani di Roma. Il cantante è stato accolto dall’assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato e dal direttore dell’ospedale Francesco Vaia, come testimonia un post social di Salute Lazio.

al bano

“Il maestro, accolto dall’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, e dal direttore dello Spallanzani, Francesco Vaia, ha visitato il centro e salutato il personale sanitario e le persone in sala che stavano ricevendo il vaccino” si legge nella nota ufficiale. Un momento sicuramente da ricordare per quanti – personale sanitario e pazienti – si trovavano nell’hub per ricevere la dose di vaccino.

Il saluto di Al Bano a medici e pazienti dell’ospedale

Di sicuro Al Bano non ha scelto a caso la sede della sua visita: lo scorso dicembre infatti l’artista di Cellino San Marco è risultato positivo al Covid e suo malgrado ha dovuto saltare lo show di Capodanno al quale era stato invitato, in programma su Canale 5. “Grazie ai vaccini non ho avuto complicazioni” ha poi raccontato il cantante.

Leggi anche –> Al Bano torna sulla figlia Ylenia: la rivelazione sconcertante

Al Bano ha visitato il centro e salutato il personale sanitario e le persone in sala che stavano ricevendo il vaccino, ricordando l’assoluta importanza del siero. Come accennato, lui stesso ha avuto il Covid poco tempo fa e fortunatamente ne è guarito. Il personaggio pubblico ha spiegato di aver contratto il Coronavirus durante una visita a sua figlia Cristel, che dal 2016 vive in Croazia con il marito Davor Luksic e i loro tre bambini. L’ex di Romina Power ha spiegato di non aver avuto grosse conseguenze grazie ai vaccini che gli hanno somministrato. Per ringraziare la scienza e condividere la sua esperienza, dunque, ha deciso di far visita a un luogo simbolo nella lotta contro il Covid-19.

Leggi anche –> Al Bano, la ‘moglie’ segreta: scoperto in diretta, ecco di chi si tratta

E per festeggiare il suo ritorno sulle scene e la lieta notizia di aver vinto anche la sfida della pandemia, il cantante di Cellino San Marco si appresta a omaggiare il lavoro dell’Istituto di malattie infettive con un brano che porterà la sua firma. Un doveroso riconoscimento per lui che grazie ai benefici del vaccino ha potuto superare il Covid praticamente indenne, senza il rischio di complicazioni o imprevisti gravi.