Alba Parietti, l’adolescenza senza pudore: “Come un animale…”

0
381

A 60 anni appena compiuti e festeggiati, Alba Parietti fa un bilancio della sua vita a partire dalla sua prima giovinezza fino alla consacrazione a personaggio “pop”.  

Ora che ha varcato la temuta soglia dei 60 anni anni, Alba Parietti non si sottrae al bilancio di un vita davvero fuori dal comune. Lei che è stata mamma, conduttrice, showgirl e molto altro ancora (e ne va fiera), in un’intervista al Corriere della Sera ripercorre le tappe principali che l’hanno portata ai vertici della popolarità in Italia e non solo.

Gli eccessi di gioventù (e non solo) di Alba Parietti

Bellezza e fascino sono stati l’arma vincente di Alba Parietti fin dall’adolescenza, non a caso i ragazzi le hanno sempre corso dietro in massa: “Ero una ragazzina bella ma inconsapevole – dice lei -. Uno strano animale aggressivo, spudorata e raccontavo un sacco di balle. Avevo un’amica che viveva in Francia e faceva una vita meravigliosa, quella che sognavo io. Negli anni ’80 ho attirato le attenzioni di Jerry Calà e ho conosciuto anche Franco Oppini, diventato mio marito e padre di Francesco”.

A proposito di suo figlio, che ha raggiunto una certa popolarità grazie alla partecipazione all’ultima edizione del Grande Fratello Vip, Alba Parietti spiega che “nella mia vita Francesco non manca, ma ovviamente ha anche la sua vita, i suoi amici, il suo futuro. Per me Giuseppe Lanza di Scalea era un pilastro, un amico, non potevo immaginare che non potesse esserci più”.

Leggi anche –> Alba Parietti, il gesto che non si aspettava dall’amica Mara Venier

Bellezza e fascino, si diceva, ma anche tanti tanti soldi. “Gli anni novanta furono un pozzo di guadagno incredibile – ammette in conclusione la Parietti -, rinunciai anche a 9 miliardi che Berlusconi mi offrì per 3 anni in Mediaset”. O tempora…

Leggi anche –> Alba Parietti è una furia, parte la querela: “Piccola nazista schifosa”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here