Alfonso Signorini, lei e l’altro: “Non me lo aspettavo”

0
2526

Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi oggi hanno fatto visita ad Alfonso Signorini, colui cioè che ha “architettato” la loro storia d’amore.           

Più innamorati e complici che mai, Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi nelle scorse ore hanno fatto visita al loro “Cupido”, Alfonso Signorini, che ha indubbiamente avuto largo merito nella nascita della love story. Il direttore di Chi, fiero di averci visto giusto, non ha mancato di documentare la reunion su Instagram.

Oggi visite inaspettate

“Oggi visite inaspettate”, ha scritto Alfonso Signorini sul suo seguitissimo profilo Instagram, mostrandosi con Giulia e Pierpaolo. Immediate le reazioni di diversi ex gieffini che hanno condiviso con la coppia il burrascoso percorso all’interno della Casa più spiata d’Italia. Cecilia Capriotti, Patrizia De Blanck, Dayane Mello e Maria Teresa Ruta sono intervenute con dei festanti cuoricini rossi e dolci parole, mentre Elisabetta Gregoraci, com’era prevedibile, si è trincerata dietro un eloquente silenzio.

Leggi anche –> Alfonso Signorini sparito dalla tv: cosa sta succedendo dopo il GFVip

Come molti di voi ricorderanno, infatti, l’ex moglie di Flavio Briatore è stata corteggiata per diversi giorni da Pretelli, non concedendosi. Ma lui si è presto consolato con la Salemi, dimenticandosi senza troppi patemi della conduttrice calabrese, che evidentemente non ha gradito un comportamento così disinvolto. Così, tra loro è calato il gelo: dopo una serie di velenosi botta e risposta, una volta conclusa l’esperienza gieffina Elisabetta e il modello non hanno più avuto alcun contatto.

Leggi anche –> Giulia Salemi, grave lutto in famiglia: l’annuncio commuove tutti

Tornando a Giulia e Pierpaolo, pochi giorni fa hanno festeggiato i sei mesi dal loro primo bacio, mostrandosi ancora una volta felici insieme, al contrario di quanto molti pensavano all’inizio della loro relazione dentro il loft di Cinecittà. E Signorini gongola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alfonso Signorini (@alfosignorini)