Ambra, la verità sul tradimento di Allegri ad un passo dalle nozze

0
10198

La storia tra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si è conclusa improvvisamente: cosa sappiamo sul tradimento ad un passo dal matrimonio.

Per mesi in primavera si è parlato di una presunta crisi tra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri, ma l’attrice in quel caso aveva smentito e a luglio la vacanza sullo yatch aveva allontanato definitivamente i rumor sulla coppia. Inoltre i due avevano deciso di andare a convivere, una scelta che faceva ben sperare sul futuro. Le voci sono tornate insistenti qualche settimana fa quando Ambra ha disertato le nozze di Valentina Allegri, un’occasione che la compagna del padre difficilmente salta se non ci sono problemi.

Questa volta invece di una smentita è giunta una conferma: la storia d’amore tra Ambra e Max è finita dopo 4 anni di tira e molla, discussioni e riavvicinamenti. Il motivo della separazione pare sia legato ad una scappatella dell’allenatore: Ambra avrebbe scoperto un tradimento del compagno ed avrebbe deciso di allontanarlo. Lui di contro pare abbia deciso a quel punto di non farsi sentire più e di sparire completamente dalla vita dell’attrice.

Leggi anche ->GF Vip bufera su Soleil e Gianmaria, parole irripetibili: “Squalificateli!”

Ambra, quale la verità sul tradimento di Allegri? 

La conferma dell’avvenuto tradimento in un certo senso è giunta dalla figlia di Ambra, Jolanda, la quale si è scagliata apertamente contro Striscia la Notizia per aver consegnato alla madre il Tapiro d’Oro per la rottura con il compagno. La 17enne ha detto che bisognerebbe portare rispetto alla vita privata di una persona, anche se questa è un personaggio pubblico come la madre.

Leggi anche ->Massimo Giletti trasformato dopo l’incidente: ecco cosa gli è successo

La ragazza ha poi contestato le motivazioni di questo “premio”, scrivendo sui social: “E’ davvero necessario infierire? Perché andare a Milano? Perché non andare a Torino? Perché si è fidata della persona con cui stava e con cui ha condiviso quattro anni della sua vita? E anche se questa persona alla fine si è rivelata diversa, la colpa è di chi si fida o di chi tradisce la fiducia e tradisce in ogni modo possibile? Cosa c’è di ‘perdente’ nel fidarsi o nell’amare?”.