Amici 2021, concorrenti in punizione: scoppia il caos in diretta

1
327

La produzione di Amici 2021 ha deciso di prendere provvedimenti dopo alcuni comportamenti scorretti, ma gli studenti non sono d’accordo.

Non è la prima volta che i produttori di Amici si vedono costretti a ‘punire’ gli allievi della scuola. Per dei ragazzi così giovani è facile, una volta arrivati nel programma televisivo, farsi prendere un po’ troppo dall’emozione; così qualche volta alcuni si scordano di seguire alcune delle regole imposte dai professori. Allenarsi, essere rispettosi e… mettere in ordine.

Leggi anche -> Amici, Mirko eliminato tra lacrime e rabbia: poi l’annuncio a sorpresa

La produzione del talent è sempre stata molto chiara: gli studenti non devono scambiare la scuola di Amici per un hotel. Per questo i produttori, a poco meno di un mese dall’inizio delle riprese, hanno deciso di riunire i ragazzi e mostrare loro le immagini della casa in cui vivono. Gli studenti così hanno potuto rendersi conto fino in fondo dello stato di disordine e sporcizia delle stanze in cui passano le giornate. La lezione dei produttori, però, non è finita così.

Amici 2021, le stanze sono troppo in disordine: quattro studenti puniti

In passato è già successo che alcuni studenti venissero ‘puniti’ per non aver messo in ordine o pulito le loro stanze: il problema si ripete quasi ogni edizione. Questa volta, però, la produzione di Amici non è riuscita ad individuare i colpevoli del disordine: si è deciso quindi di scegliere due ballerini e due cantanti a caso dal gruppo degli allievi e di mandare loro in sfida come ‘punizione’ per tutti.

Leggi anche -> Raimondo Todaro ad Amici per riconquistare l’ex moglie: il gesto inatteso

Prevedibilmente, questa situazione non è piaciuta. C’è chi, come Nicol Castagna, sente di non essere colpevole della sporcizia e non vuole subire la pena per colpa di qualcun altro. “Secondo me qualcuno deve prendersi la responsabilità” ha proposto la cantante. “Non è giusto fare nomi, ma chi non fa niente [in casa] parli”. Alla fine, gli alunni hanno chiesto alla produzione di poter proporre i nomi (in anonimo) di coloro che mettono meno in ordine, così che vengano punite solo le persone che se lo meritano.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here