Amici, crollo improvviso di LDA: il dramma per suo papà Gigi D’Alessio

1
2052

Luca D’Alessio sempre più nel mirino di Anna Pettinelli: la prof. di Amici ha messo di nuovo in sfida il figlio di Gigi con una lettera molto pesante. Ecco lui come ha reagito.   

Ha fatto un certo effetto vedere in LDA in lacrime nello studio di Amici 21. Le immagini sono successive alla puntata di domenica e testimoniano la reazione di Luca D’Alessio all’esibizione sulle note di L’amore che non c’è di suo padre Gigi. Rudy Zerbi si è complimentato con l’allievo, riuscito a eseguire il compito nel modo giusto, ma lui era a tal punto emozionato da aver commesso qualche errore, come peraltro lui stesso ha ammesso.

Tensione alle stelle nello studio di Amici   

D’Alessio junior è riuscito a dimostrare di essere un artista diverso e autonomo da suo padre, con buona pace di Anna Pettinelli, che lo aveva definito un “Gigi D’Alessio 3.0”. Eppure il giovane resta molto severo con se stesso. “Che figura di m….a. Io potevo sbagliare tutto, ma non quella. E l’ho sbagliata”, ha detto tra sé e sé in lacrime.

Leggi anche –> Amici, nasce l’amore tra Albe e Serena ma qualcosa va storto: pubblico in rivolta 

Leggi anche –> Amici, colpo basso della Celentano: cos’ha detto sulla fidanzata di Todaro

Gli altri non hanno potuto fare a meno di chiedersi cosa gli fosse successo, ma LDA ha continuato a rimuginare: “Sono distrutto. Ho sbagliato il pezzo più importante, quello che non dovevo sbagliare. Quello di papà. Questa cosa mi distrugge, il pensiero che ho perso il fiato da una parte, non ho detto una parola. Avevo il cuore a diecimila. Questo peso qua… Non ce la faccio più. Diventa complicato… Speriamo di piacere a papà, a me interessa solo questo”

Per rassicurarlo e fargli coraggio, Luigi e Nicol gli hanno detto che in realtà poteva permettersi di sbagliare solo su una canzone del padre, perché entrava in gioco l’emozione. “Secondo me potevi permettertelo solo col pezzo di tuo padre invece”, ha osservato Luigi. E Nicole gli ha fatto eco: “Non è una cosa facile quella che hai fatto, hai avuto coraggio anche a vederla come una genialata”.

Ma il vero colpo di scena è arrivato nel corso del daytime con una busta rossa tutta per lui: Anna Pettinelli l’ha messo in sfida e ha usato toni tutt’altro che amichevoli: “Ho deciso di mettere in sfida chi ha dimostrato grandi limiti: LDA. Sempre impreciso, di maniera nell’impostazione, neomelodico con spruzzatine di moderno, banalotto nei testi e con scarsa personalità nel comporre e cantare”

LDA ha prontamente replicato: “E che ci sto a fare qua?”. Il giovane non si rispecchia affatto nella descrizione fatta dalla Pettinelli, ma è altrettanto convinto di non poter far nulla per convincere l’insegnante:  “Tanto anche se io domani mi metto a scrivere We Are the World e gliela presento sarebbe sempre banalotta e neomelodica. Perché tanto questa è l’idea, per me sarà impossibile fargliela cambiare. La cosa che mi dà più fastidio non è il banalotto e queste cose, sono gusti e non si può piacere a tutti nella vita. Però queste frecciatina neomelodico se la poteva risparmiare. Per me già è complicata la situazione qua, per me non è facile. Se lei continua a… Punzecchiare sempre su quello dopo un po’ inizia a dare fastidio”. E ancora: “La questione è un’altra, è la frecciatina mandata a papà. Io voglio essere Luca. Voglio sentirmi nella mia vita Luca, basta”. Ma non finisce qui…

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here