Can Yaman, il retroscena che non si sapeva: la sindrome di cui nessuno parla

0
360

Viola come il mare (la nuova serie con Can Yaman) inizierà nel 2022: le parole dell’attore, però, hanno incuriosito i telespettatori.

Viola come il mare, la nuova serie di Canale 5 con Can Yaman e Francesca Chillemi, andrà in onda nei primi mesi del 2022. La fiction seguirà la vita della protagonista Viola Villemi, una giovane che decide di ritornare alle sue origini (a Palermo) alla ricerca di un padre che non ha mai conosciuto. La particolarità della serie, come spiega proprio Yaman al Corriere della sera, sta nel disturbo psicologico della ragazza: la sinestesia.

Leggi anche -> Vanessa Scalera, chi è la protagonista di Imma Taranni: vita privata

Della sinestesia in televisione si parla davvero pochissimo. Alcuni l’hanno descritta con la frase “sentire un colore e vedere un suono”; avviene in sostanza quando i nostri sensi non agiscono in maniera del tutto autonoma (come dovrebbero). Can Yaman, che in Viola come il mare interpreta il poliziotto Francesco Demir, ha ammesso in un’intervista di non averne mai sentito parlare prima di iniziare a recitare per la serie. “L’originalità di partire da un disturbo sconosciuto è la chiave di svolta della serie” ha detto l’attore.

Viola come il mare: Can Yaman svela alcuni retroscena della serie

Nella serie, Can Yaman recita la parte di un poliziotto disilluso: dopo la separazione dei genitori Francesco Demir ha perso la speranza nei confronti del genere umano. Diffidente e chiuso in sé stesso, l’uomo inizierà a vedere il mondo da una prospettiva diversa solo quando incontrerà la giovane Viola. Piano piano, grazie alla ragazza, Demir abbandonerà il suo motto (ovvero “non lasciarsi mai travolgere dai sentimenti”).

Leggi anche -> Eros Ramazzotti fidanzato con Aurora, lei ha solo 21 anni

Questa serie è molto importante per Can Yaman: non solo è la prima volta che interpreta un poliziotto, ma l’attore non ha mai recitato in italiano prima d’ora. Nonostante questo, però, Yaman ha ammesso di aver sentito subito la parte di Francesco Demir come ‘sua’: “Ho subito sentito questo personaggio dentro di me” ha raccontato.

Can Yaman e Francesca Chillemi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here