Carmen Russo, anniversario a Medjugorje: “Grazie alla Vergine siamo genitori”

0
169

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi festeggeranno a breve i 34 anni di matrimonio a Medjugorje per ringraziare la Madonna della benedizione.

La loro è una delle coppie più longeve del mondo dello spettacolo, creatasi quasi per caso dopo un’incontro in uno spettacolo a Mantova del 1983. Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi si sono baciati qualche tempo più tardi e da allora non si sono mai più lasciati. Lo scorso 15 giugno hanno compiuto la bellezza di 38 anni di relazione e di 34 anni di matrimonio.

Raggiunta dal settimanale ‘Nuovo‘, l’ex ballerina ha svelato il segreto della loro relazione: “All’inizio è un terno al lotto, bisogna essere fortunati nel trovare la persona giusta. Poi, però, il sentimento dev’essere alimentato giorno dopo giorno per renderlo sempre più forte e far sì che duri”. Insomma fortuna ma anche tanto duro lavoro per rinnovare un amore che con il passare degli anni e senza la dovuta “manutenzione” può sfiorire.

L’altro segreto della loro unione è l’amore per la figlia Maria, sulla quale Carmen Russo non fatica a dire: “La nascita di nostra figlia è stato in assoluto il momento più bello di questi anni insieme. Un rapporto può dirsi davvero completo, quando due persone che si amano riescono a creare una propria famiglia”.

Leggi anche ->Arisa torna single, il rapporto con Andrea Di Carlo cambia ancora

Carmen Russo, l’anniversario a Medjugorje per ringraziare la Madonna

Dati gli obiettivi raggiunti come coppia e come famiglia, i motivi per festeggiare in questo 2021 non mancano. Carmen Russo infatti svela che prossimamente andranno a celebrare i 34 anni di matrimonio a Medjugorje. Una meta che per molti potrebbe sembrare insolita, ma che per loro ha un’importanza seminale.

Leggi anche ->Tina Cipollari sparita nel nulla, il silenzio fa preoccupare tutti

L’ex ballerina infatti spiega: “Ci regaleremo un viaggio a Medjugorje, il luogo in cui si è accesa la speranza di poter diventare genitori e dove siamo tornati in pellegrinaggio quando è nata Maria”. Il pellegrinaggio, dunque, è un modo per rendere grazie alla Madonna per il dono ricevuto, ma anche per la protezione che continua a dare loro: “Vogliamo ringraziare la Madonna per aver protetto la nostra famiglia durante la pandemia e rinnovarle la nostra gratitudine per averci regalato una figlia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here