Chiara Ferragni, vigilia da incubo con Fedez: cos’è successo ai figli

2
576

Fedez e Chiara Ferragni avevano in mente un programma ben preciso per questo Natale, ma purtroppo per loro ci si è messo di mezzo un imprevisto. 

Quella che doveva essere una vigilia di Natale coi fiocchi per Fedez e Chiara Ferragni, altrimenti detti i Ferragnez, è diventata un mezzo incubo. I due si stanno godendo il grande successo della loro serie su Amazon Prime, ma all’ultimo minuti sono arrivati, come un fulmine a ciel sereno, dei problemi di salute. I figli della coppia più seguita sui social, Leone e Vittoria, nelle scorse ore purtroppo non sono stati molto bene.

Leggi anche –> Chiara Ferragni sconvolge Fedez, si vede tutto: non c’è spazio per l’immaginazione

Nulla di troppo preoccupante, a quanto pare. Ma i due bambini si sarebbero beccati una sindrome influenzale, o qualcosa del genere, con il corollario di qualche linea di febbre e un po’ di tosse. Ed essendo ancora in piena pandemia, il pensiero di tutti è andato subito al Covid-19. Chiara Ferragni e Fedez hanno comunque tenuto a rassicurare i loro follower: il tampone prontamente effettuato piccoli ha dato esito negativo.

I piani stravolti di Fedez e Chiara Ferragni

Per prudenza e cautela, comunque, la coppia più glamour del Belpaese ha deciso di interrompere la vacanza in montagna e a tornare a Milano in fretta e furia. Fedez, a dire il vero, come fa spesso l’ha buttata più sul ridere, augurando ironicamente una “buona Vigilia anche a voi” a tutti i suoi follower. La Ferragni invece ha raccontato per filo e per segno quanto accaduto nelle scorse ore con tanto di video.

Leggi anche –> Fedez, in terapia di coppia con Chiara Ferragni: cosa sta succedendo, la verità

“Noi quest’anno con le vacanze – ha spiegato l’influencer – non siamo stati particolarmente fortunati. Leo aveva la febbre ieri, non stava bene, oggi ha solo la tosse, però se l’è presa la Vitto. Sono entrambi negativi, però visto lo spavento che ci siamo presi con la Vitto qualche mese fa preferiamo tornare a Milano e stare vicino agli ospedali, non si sa mai ma speriamo di no, visto che qua siamo un po’ isolati”. In questi casi auguri doppi.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here