Claudia Gerini, il dramma del figlio: “La legge italiana non me lo permette”

1
276

Claudia Gerini ha rivelato il suo desiderio di avere un altro figlio, purtroppo però le leggi italiane le impediscono di adottare.

L’attrice Claudia Gerini è diventata nota in tutta Italia grazie alla partecipazione al film cult di Carlo Verdone ‘Viaggi di Matrimonio‘. In quel periodo Claudia aveva già girato parecchi film ed aveva anche partecipato al programma di successo di Italia Uno, ‘Non è la Rai‘. Insomma non era sconosciuta al pubblico, ma il successo è arrivata proprio con quella interpretazione che è entrata a far parte della storia del Cinema nostrano.

Se la carriera da quel momento ha preso il volo e continua ancora oggi ad essere di successo, non si può dire lo stesso di quella privata. La sua vita personale, infatti, è sempre stata costellata da alti e bassi. Prima c’è stata la storia importante con il dirigente Alessandro Egimoli, dal quale ha avuto la prima figlia Rosa (oggi 17enne), quindi quella con il frontman de i Tiromancino, Francesco Zampaglione, dal quale ha avuto la figlia Linda 12 anni. La storia con il cantante, però, è finita nel 2016 e da quel momento non ha più avuto una relazione così duratura.

Leggi anche ->GF Vip, bufera per la frase razzista sulle scimmie: arriva l’annuncio

Claudia Gerini il dramma della maternità negata: “Vorrei avere un figlio ma la legge me lo impedisce”

Attualmente l’attrice non ha un marito, ma è legata sentimentalmente con Simon Clementi. I due vorrebbero adottare un figlio, ma pare che per loro non sia possibile. Della situazione ha parlato proprio l’attrice in un’intervista rilasciata al settimanale ‘Al Femminile‘ de ‘La Repubblica’: “Da single in Italia non posso adottare un bimbo. Perché un bambino deve stare in un orfanotrofio anziché con una mamma che gli vuole bene?”.

Successivamente ha anche ampliato il discorso aggiungendo: “Vorrei altri tre figli di quattro o otto anni. Solo che ho quasi 50 anni, non ho un marito: mi sono posta il problema, ho pensato che piacerebbe prendere un bimbo in affido. Ne ho parlato con le figlie. È importante che siano d’accordo. E lo sono”.

Leggi anche ->Meghan Markle, spunta il nome del reale razzista: scoppia il finimondo

Quindi sull’impossibilità di avere un bimbo in affido ha dichiarato: “È incredibilmente assurdo che in un Paese civile una donna che vuole dare amore a un bambino, che ha la disponibilità economica e spazio in casa, non possa farlo. […] Perché un bambino deve stare in un orfanotrofio anziché con una mamma che gli vuole bene?”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here