Claudio Martelli, chi è la moglie Lia Quartapelle: ha 40 anni in meno

0
192

Deputata politica, economista, femminista e multiculturalista: Lia Quartapelle è tante cose prima di essere la futura moglie di Claudio Martelli. Conosciamola meglio.

Avevano annunciato il loro matrimonio nel gennaio 2020, prima che la pandemia globale rovinasse i loro piani: ora Claudio Martelli e Lia Quartapelle sono liberi di ricominciare ad organizzare le nozze. Il piano originale era di sposarsi in Israele (a Tel Aviv), ma i piani sono cambiati. Il Corriere della Sera ha annunciato ufficialmente che il matrimonio (quarto giro per Martelli) avverrà a Milano. Dopo Daniela Maffezzoli, Anna Rosa Pedol e Camilla Apollonj Ghetti, il politico ha trovato l’amore in Quartapelle.

Leggi anche -> Giampaolo Morelli, chi è la moglie Miss Italia Gloria Bellicchi: età, foto, lavoro

La relazione tra Martelli e Quartapelle è un po’ particolare: mentre lui ha 78 anni, lei ne ha compiuti appena 39 lo scorso agosto. Ai due, però, dell’opinione degli altri sulla loro differenza di età non importa molto: come ha spiegato lei i un’intervista a Vanity Fair, “c’è sempre chi è pronto a giudicare”. Le loro famiglie ed i loro amici sono contenti della loro relazione, e questo basta. Ci sono persino donne (anche loro innamorate di uomini più grandi) chi inviano lettere alla Quartapelle per farle sapere di non essere sola.

Claudio Martelli Lia Quartapelle

La vita di Lia Quartapelle è molto impegnata: la donna (nata nel 1982) è laureata in Economia dello sviluppo. Grazie ai suoi studi ha potuto lavorare come economista alla Cooperazione italiana in Mozambico. Nel 2009 ha iniziato a lavorare come ricercatrice dell’Ispi (l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale); nello stesso anno, alle primarie, è stata eletta membro dell’Assemblea nazionale del Partito Democratico.

Leggi anche -> Anna Valle, chi è il marito Ulisse Lendaro: la loro storia incredibile

Tre anni dopo ha anche conseguito un dottorato di ricerca in economia presso l’Università di Pavia; sempre nel 2012 è risultata la più votata a Milano alle primarie per i parlamentari. Nel 2013 è stata eletta deputata della XVII legislatura della Repubblica Italiana (sempre per il Partito Democratico). Lia Quartapelle si è battuta per far ottenere la cittadinanza italiana a Patrick Zaki, e fa parte della commissione d’inchiesta su Giulio Regeni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here