Come pulire il forno: lo avete sempre fatto nel modo sbagliato

2
517

Come pulire il forno. Tutti noi ci siamo sempre dovuti scontrare con le macchie ostinate del forno. Ecco alcuni consigli utili. 

Pulire il forno è sicuramente una delle attività domestiche più laboriose e dispendiose di energia. Macchie ostinate, unto e aloni perseguitano gli amanti del pulito.

Molti non sanno come destreggiarsi con un forno molto incrostato, in più se la pulizia è eseguita male può danneggiare l’elettrodomestico. Ecco qualche piccolo consiglio.

Come pulire il forno: ecco cosa usare per renderlo brillante e igienizzato

Alcune persone hanno la fortuna di avere un forno autopulente che riesce a ridurre lo sporco grazie alle alte temperature. Chi invece ha un forno classico deve scontrarsi con una pulizia minuziosa.

Leggi anche -> Condizionatore, quanto costa l’utilizzo? Consumi, classe energetica e potenza

Prima di iniziare a pulire il forno assicuratevi che sia ben freddo. Estraete le griglie interne  e immergetele in acqua e detersivo. Dopo aver fatto questo semplice passaggio potrete procedere con l’interno del forno. A questo punto avete due opzioni: usare un prodotto specifico oppure creare una soluzione più naturale. Riguardo quest’ultimo una soluzione molto efficace è l’acqua con qualche cucchiaio di bicarbonato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

A questo punto non vi resta che spruzzare il prodotto sulle zone più incrostate e lasciar agire la soluzione per un’ora. Dopodiché spazzolate la superficie con una spugna. Se invece di un prodotto industriale avete preferito usare acqua e bicarbonato dovrete sicuramente fare più passate.

Leggi anche -> Massimo Giletti, l’addio che nessuno si aspettava: cosa succede ora

Dopo aver tolto tutte le macchie, risciacquate il forno con acqua e aceto e asciugate bene. Sgrassate molto bene anche le griglie e poi inseritele all’interno. Nel caso in cui aveste un forno particolarmente incrostato, non esitate a ricorrere a sgrassatori specifici.

Se invece volete avere un’impronta più green ci sono altre soluzioni. Potete tagliare a metà un limone e usare le due parti come una spugna: il succo infatti darà sciogliere le incrostazioni. Altra opzione è usare bicarbonato e sale con un po’ d’acqua oppure acqua e aceto. In questo caso dovete lasciare il liquido molto caldo dentro il forno così che sciolga lo sporco.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here