Massimo Giletti, l’addio che nessuno si aspettava: cosa succede ora

4
951

Massimo Giletti potrebbe dire addio a La7. Una mossa che nessuno si aspettava e che ha lasciato sgomenti. Ecco cosa succede. 

Giletti è senza dubbio uno dei volti noti della tv italiana e da molto tempo è associato a Non è l’arena. Il programma tardato La7 l’ha visto protagonista di diverse inchieste sui temi caldi di attualità.

L’annuncio del suo possibile addio arriva come un fulmine a ciel sereno. Una notizia non facile da digerire per tutti gli appassionati del programma. Quale sarà il suo futuro? Chi lo sostituirà? Sono sono alcune delle domande che circolano in questi giorni.

Massimo Giletti: ecco dove potrebbe andare dopo La7

A scatenare i rumors è stato il giornalista Giancarlo De Andreis. L’uomo ne avrebbe parlato sulle pagine di DiPiùTV. In base alle voci, Giletti sarebbe indeciso se continuare la sua permanenza a Non è l’Arena oppure se tornare in Rai. Una decisione non facile che ha causato molta agitazione tra i suoi fans.

Leggi anche -> Mara Venier, spunta il segreto dal passato: nessuno lo sapeva

Il conduttore era ormai diventato un habitué del programma di La7 dato che ne è al timone dal 2017. Questa è la quarta stagione per lui e il successo del programma è davvero innegabile. A questo punto sorge una domanda: se Giletti passasse in Rai, cosa succederebbe a Non è l’Arena? Ci sarebbe un altro conduttore o il programma verrebbe cancellato?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Al momento non si sa nulla e anche la possibile destinazione del conduttore sembra un’incognita. Alcune indiscrezioni però parlerebbero di un approdo su Rai2, ma non si ha idea del programma che andrebbe a condurre.

Leggi anche -> Esonero Andrea Pirlo, scoppia il caos alla Juventus: la decisione

Nel marasma generale bisogna considerare anche un’altra cosa, cioè la fiducia che La7 ripone in Giletti. L’uomo è molto amato e stimato, ecco perché molti credono che non abbandonerà il programma. Effettivamente i risultati ottenuti sono stati egregi e non ci sarebbe motivo per lui di lasciare la conduzione.

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here