Cristiano Malgioglio, il dramma e la paura: “Sono un miracolato”

0
1091

Cristiano Malgioglio parla del dramma vissuto quando ha scoperto di avere un melanoma e spiega perché si sente un miracolato.

Quando appare in televisione, che vesta i panni di cantante, opinionista, concorrente o conduttore, Cristiano Malgioglio dà sempre l’impressione di essere una persona positiva, allegra, anche se nei panni di opinionista non lesina giudizi tranchant. Insomma, vedendolo in televisione, sembra che il paroliere di Ramacca non sia angustiato da alcun problema e che la vita gli stia sorridendo.

Cristiano MalgioglioOvviamente si tratta di una caratteristica del mestiere che svolge, avere la capacità di indossare una maschera per celare i problemi personali e le cose che non vanno bene fa parte del lavoro televisivo. D’altronde chi va davanti ad una telecamera, a meno che il programma non richieda espressamente la divulgazione di fatti personali, ha il compito di intrattenere e dunque fare divertire o fare passare del tempo piacevole agli spettatori.

Come immagineranno tutti, anche Cristiano Malgioglio ha vissuto momenti duri nella propria vita e si è trovato in situazioni difficili da gestire emotivamente. Una di queste ha riguardato la sua salute e poteva costargli veramente cara. Ospite di Domenica In, l’artista siciliano ha riportato alla memoria quei momenti terribili, condividendoli con Mara Venier e il pubblico di Rai Uno.

Leggi anche ->Il caso Montalbano, la triste fine della serie più amata: Zingaretti confessa tutto

Cristiano Malgioglio racconta il dramma del tumore

Qualche anno fa, infatti, Cristiano Malgioglio ha scoperto di avere un melanoma. L’artista ha capito prima della diagnosi che qualcosa era cambiato, non andava bene ed è stato proprio questo sentore che lo ha portato a fare un controllo. Per fortuna il tumore è stato scoperto in tempo ed oggi è qui a poter portare la propria testimonianza: “Avevo una sofferenza dentro di me. Non ho fatto chemio, sono stato preso in tempo”.

Leggi anche ->Elisabetta Canalis da urlo: il corpetto non lascia spazio all’immaginazione

L’esperienza è stata intensa. La grande paura provata in quel periodo l’ha riavvicinato alla religione: ha infatti confidato di aver pregato tanto affinché tutto andasse per il meglio e da quel momento non ha più smesso. Adesso è grato per come sono andate le cose e si sente un “Miracolato“. Ma quanto vissuto lo porta a lanciare un convinto appello sulla prevenzione, che nel suo caso è stata salvifica: “Se avete dei nei fatevi controllare, non si scherza su queste cose”. Oggi il peggio è passato e Cristiano ha anche ritrovato la felicità sentimentale con un nuovo compagno.