Denise Pipitone, l’avvocato Frazzitta furioso: il duro sfogo in diretta

1
1008

Caos Denise Pipitone. Arriva lo sfogo anche da parte dell’avvocato Giacomo Frazzitta. Ecco cos’è successo. 

Denise Pipitone

Oggi, lunedì 31 maggio, l’avvocato di Piera Maggio è stato ospite a “Storie Italiane”. Il legale ha sfruttato questo momento per parlare della fuga di notizie che ci sarebbe stata sul caso.

La scomparsa di Denise Pipitone è uno dei gialli che continua a tenere col fiato sospeso gli italiani. Nelle ultime settimane sarebbero emersi nuovi sviluppi che potrebbero far luce su molte questioni. Scopriamo cos’ha detto l’avvocato in merito.

Denise Pipitone: ecco il commento dell’avvocato Giacomo Frazzitta

Da una parte abbiamo potuto sentire numerosi sviluppi sul caso, ma dall’altra ci sono stati molti rimaneggiamenti delle informazioni da parte dei giornalisti che hanno reso più che mai necessario l’intervento del legale. “Tirare fuori notizie riservate dalla procura è un danno” ha detto il legale.

Leggi anche -> Adriana Volpe, dopo lo scandalo arriva l’annuncio sulla figlia

Il problema principale sarebbe proprio quello di intralciare il lavoro della procura facendo trapelare notizie che non dovrebbero pervenire alle persone esterne al caso. La fuga di notizie riguarda l’indagine verso Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Come ricorda anche l’avvocato, non si ha ancora la certezza che i due siano indagati.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un avvenimento decisamente infelice e spiacevole. “La mia reazione è stata di nausea, mi son messo nei panni dei due indagati, e ho pensato che fosse una vergogna” ha proseguito Frazzitta. Effettivamente, la fuga di notizie è un problema che ha da sempre riguardato questo caso e forse ne ha causati diversi rallentamenti.

Leggi anche -> Enrico Ruggeri, Partita del Cuore: il cantante riaccende la polemica

Frazzitta ha poi dato il suo commento sulla situazione e ha affermato chiaramente che secondo lui non ci sarebbero prove che potrebbero mettere i nomi dei due soggetti nella lista degli indagati. “Erano già stati indagati e archiviati e una nuova indagine deriverebbe da prove importanti e a me non sembra ci siano” ha commentato. Chissà se ora la fuga di notizie si fermerà.

Denise Pipitone

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here