Denise Pipitone, la mamma Piera Maggio rompe il silenzio all’improvviso

6
1186

La madre di Denise Pipitone riaccende l’attenzione sul caso della bimba scomparsa ormai 17 anni fa: “Solo chi non vuol sentire, vedere e parlare, negherà l’evidenza”.  

Piera Maggio non si arrende. Nonostante i falsi allarmi, le speranze disattese, la rabbia e la frustrazione vissute sulla propria pelle da 17 lunghissimi anni, la mamma di Denise Pipitone continua a battersi per tenere alta l’attenzione sul caso, nella speranza di ritrovare un giorno la piccola scomparsa da Mazara Del Vallo.

Il grido di dolore della mamma di Denise Pipitone

Piera Maggio torna a scrivere sui social per lanciare l’ennesimo grido di dolore per la sua Denise. “Denise NON si è rapita da sola! La verità è sotto gli occhi e orecchi di tutti.
Solo chi non vuol sentire 🙉, vedere 🙈 e parlare 🙊, negherà sempre l’evidenza su questa vicenda”, si legge sulla pagina Instagram “missingdenisepipitone”.

Leggi anche –> Denise Pipitone, il giallo della testimone: “La bambina è morta”

Leggi anche –> Denise Pipitone, la nuova intercettazione da brividi sconvolge tutti: “L’ha presa….”

E a giudicare dai commenti lasciati degli utenti del social network, la maggior parte degli italiani sta con Piera Maggio e continuerà a sostenerla nella sua ricerca di verità e giustizia per Denise. La speranza di tutti è che questa giovane mamma possa ricongiungersi presto con la sua amatissima figlia di cui a distanza di tanto tempo non si sa ancora nulla.

“Sono d’accordo la verità è sotto gli occhi e le orecchie di tutti ma il problema è che determinate persone vengono messe sotto inchiesta per i motivi sbagliati e poi archiviate!” chiosa un’utente. “Provassero a metterli sotto inchiesta per i veri motivi chiedano conto delle intercettazioni chiarissime e delle loro contraddizioni sugli orari e sui movimenti di quella giornata e poi vediamo se verrebbero archiviati”. Tutto questo mentre la Procura di Marsala accusato la televisione di aver depistato le indagini.

6 COMMENTS

  1. […] “Se la falsità è l’ipocrisia potessero parlare, chissà quante cose avrebbero da dire…”: così esordisce Piera Maggio sul social network. Il suo è uno sfogo – l’ennesimo – di una donna lacerata dal dolore per la scomparsa della sua bambina, ma ancora animata dalla volontà di andare fino in fondo nella ricerca della verità. Impossibile anche solo immaginare tutte le emozioni che lei e Pietro Pulizzi provano in questo momento.“Noi – continua Piera Maggio – da sempre ci sentiamo a posto con la coscienza e NON per frase fatta, ma per davvero. Per qualcuno invece, abbiamo dei seri dubbi, se non hanno un cuore, figuriamoci una coscienza…tempo a tempo. A loro auguriamo lunga vita, con un percorso che li porti a riflettere tanto su se stessi, e chissà, magari anche ad avere dei rimorsi”.Leggi anche –> Denise Pipitone, la mamma Piera Maggio rompe il silenzio all’improvviso […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here