Denise Pipitone, nuovo colpo di scena: “Vicini agli arresti”

2
812

La tragica vicenda di Denise Pipitone potrebbe essere vicina a una svolta: l’anonimo di cui molto si è parlato nei giorni scorsi avrebbe fatto nomi e cognomi. 

Un’altra notizia che fa rumore sul caso Denise Pipitone, la bambina di Mazara Del Vallo di cui si sono perse le tracce nell’ormai lontano 2004. Nel corso di Pomeriggio Cinque, di cui oggi è andata in onda l’ultima puntata prima della pausa estiva, Barbara D’Urso ha parlato degli ultimi sviluppi della drammatica vicenda, nelle ultime settimane al centro di continui colpi di scena. Insieme a lei la criminologa Anna Vagli, che in collegamento con la trasmissione ha dato un’ultim’ora: il tanto discusso anonimo “ha fatto nomi e cognomi” e adesso “potrebbero scattare gli arresti”.

Gli ultimi sviluppi del caso Denise Pipitone

“L’anonimo è uscito allo scoperto, sappiamo che è un uomo che si è recato nello studio dell’avvocato Giacomo Frazzitta e ha raccontato quello che sarebbe accaduto dopo il sequestro di Denise Pipitone” ha spiegato Anna Vagli.

Leggi anche –> Giuseppe Della Chiave, chi è l’indagato del caso Denise Pipitone: il suo ruolo

“Lui mentre circolava si è trovato all’incrocio tra via Salemi e via della Pace, a poca distanza dalla casa di Piera Maggio – ha aggiunto la criminologa -. La sua auto si sarebbe accostata a un’altra auto in cui avrebbe visto Denise e altre tre persone che lui avrebbe riconosciuto”.

Leggi anche –> Denise Pipitone, esce allo scoperto l’autore della lettera anonima 

Quindi la rivelazione-bomba: a detta dell’esperta, infatti, non si sa nulla delle identità, ma l’uomo “ha indicato nomi e cognomi. Verosimilmente uomini, ma questo non lo sappiamo con certezza. Sono tre persone conosciute, per questo non avrebbe parlato per 17 anni”.

Infine Anna Vagli ha fatto sapere che l’anonimo testimone adesso vive a Trapani ma conoscerebbe quei soggetti: “Si pensa che andrà nell’immediatezza in Procura e potrebbero scattare anche gli arresti, secondo quanto detto dalla pm Angioni. Siamo vicini”. La speranza è stavolta sia quella buona.

denise pipitone

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here