Doc Nelle tue mani – Una nuova vita: anticipazioni sulla prima puntata

0
588

Debutta giovedì 13 gennaio la seconda stagione di Doc Nelle tue mani: scopriamo le anticipazioni sulla trama di questa prima punta.

Torna questa sera su Rai Uno, Doc Nelle Tue Mani, il medical drama prodotto da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction che lo scorso anno ha raggiunto risultati d’ascolto eccellenti. La storia narra la vita del dottor Fanti, un medico che è rimasto vittima di una sparatoria e a causa delle ferite ha perso la memoria degli ultimi 12 anni di vita. Una trama ispirata dai libri e dalla storia vera di Pierdante Piccioni.

Nella prima stagione abbiamo vissuto l’incidente che ha colpito il medico Andrea Fanti e le prime ripercussioni sulla vita privata e professionale. Da primario freddo e distaccato, data la sua condizione particolare – la perdita della memoria degli ultimi 12 anni – è stato riaccolto in ospedale, il Policlinico Ambrosiano di Torino, con delle limitazioni. Tornando in corsia con gli specializzandi in qualità di consulente, Fanti riscopre la passione per il lavoro riuscendo anche a rivoluzionare il metodo di cura e accettazione.

Dal lato sentimentale la sua vita era divisa tra due donne. Da un lato è ancora innamoratissimo di Agnese, la moglie da cui non ricordava di aver divorziato, dall’altro si è trovato a confrontarsi con Giulia, l’assistente con la quale aveva intrecciato una relazione di cui non ricordava nulla.

Leggi anche ->Enrico Mentana, il ricordo con Lamberto Sposini fa commuovere tutti

Doc Nelle tue mani: anticipazioni sulla trama della seconda stagione

La seconda stagione è ambientata ai giorni nostri e i medici del Policlinico Ambrosiano si trovano a dover affrontare la pandemia come quelli reali. Gli sceneggiatori hanno catturato il momento storico che stiamo vivendo dal punto di vista dei medici. Tutti cercano di adattarsi alla nuova situazione, provando al contempo a tornare alla normalità in tutti i modi possibili. Ognuno di loro affronta il dramma della pandemia in corsia, ma gli effetti deleteri si ripercuotono anche sulle loro vite private: ciascuno infatti ha un parente, amico o conoscente malato o addirittura che non è sopravvissuto.

Leggi anche ->Anna Tatangelo, ancora difficoltà: la decisione che l’ha distrutta

Per quanto riguarda il nostro protagonista, Fanti capirà di voler tornare a fare il primario con la nuova consapevolezza e la nuova empatia che a sviluppato. Il desiderio gli nasce nel momento in cui il precedente primario viene arrestato. Ad aiutato in questo compito ci sarà Giulia, convinta da lui stesso a rimanere nell’ospedale come sua collaboratrice e amica. Per riuscire ad ottenere nuovamente il posto dovrà superare una serie di test medici e psicologici che accertino la sua affidabilità nonostante il problema causato dalla sparatoria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here