Gianni Morandi, da oggi cambia tutto: necessario dopo le gravi ustioni

2
887

Dopo essere stato ricoverato per un mese, Gianni Morandi è tornato sui social per informare i suoi fans di cosa sta succedendo.

“Stava bruciando delle sterpaglie in giardino quando è scivolato, si è aggrappato e ha subito un’ustione. Si è molto spaventato e lo hanno portato a Bologna dopo l’intervento del 118. Hanno poi deciso di portarlo a Cesena al centro specializzato nelle ustioni dove si trova attualmente”. Così l’enoturage di Gianni Morandi aveva spiegato il suo ricovero all’ospedale di Cesena. L’uomo aveva fatto sapere di stare bene, ma di dover comunque aspettare che le ustioni a mani e gambe venissero guarite.

Leggi anche -> Gianni Morandi porta il parrucchino? L’artista svela tutti i suoi segreti su Instagram

L’uomo ha raccontato in parole sue ciò che gli è successo: “Col passare dei giorni mi spavento sempre di più. Perché mi rendo conto del rischio che ho corso e di quanto sono stato fortunato. Prima di tutto, ho salvato la vita. Perché quando tu cadi dentro a una buca così, mentre spingi dentro un tronco che pensi faccia resistenza, e ti trovi in mezzo alle braci, con le fiamme intorno, è una cosa tremenda”.

Gianni Morandi e la riabilitazione

Sempre con il sorriso, Gianni Morandi ha tenuto informati tutti i suoi fans. Nonostante il ricovero durato un mese (e la preoccupazione per la mano destra) il cantante ha sempre risposto ai commenti sulla sua pagina Facebook come se nulla fosse accaduto. Recentemente ha anche spiegato di dover utilizzare un particolare tutore per il braccio ustionato.

Leggi anche -> Anna Tatangelo, mai vista così: “Tu non hai capito chi sono”

Tramite i social, il cantante ha fatto sapere ai suoi seguaci cosa sta succedendo. “Da oggi dovrò applicare questo palmare alla mano destra. Dovrò metterlo specialmente la notte, per mantenere le dita dritte e stese ed evitare che, con la pelle nuova che si riforma,si accartoccino e si richiudano su loro stesse. Nicola è il tecnico ortopedico che mi ha preparato questo tutore su misura. Il resto lo fa la fisioterapia…”.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here