Gigi Proietti, l’incredibile coincidenza della sua morte: senza parole

9
237

Il grande e indimenticabile Gigi Proietti è nato e morto il 2 novembre: ma basta fare 2 diviso 11 per scoprire un’altra straordinaria coincidenza. 

E’ già passato un anno dalla scomparsa di Gigi Proietti, uno dei giganti del mondo dello spettacolo italiano (e non solo). E la sua mancanza si avverte più forte che mai. Il grande attore e showman ha saputo raccontare, con la sua inconfondibile ironia, l’Italia e gli italiani in sessant’anni di brillante carriera. A anche nel giorno più brutto, quello della sua morte, ha saputo stupirci un’ennesima volta. Vediamo insieme come.

I numeri “magici” di Gigi Proietti

Ormai da qualche ora sui social network si parla di una strana coincidenza. Può darsi si tratti solo di un caso fortuito, ma a molti piace pensare che sia un ultimo regalo del grande Gigi al suo pubblico. L’artista è nato e morto il giorno 2 novembre. Se si fa 2 diviso 11, il risultato è 0,1818181818. Tutti avrete capito di cosa stiamo parlando

Leggi anche –> Gigi Proietti, scandalo inaccettabile: la figlia Carlotta su tutte le furie

Leggi anche –> Enrico Brignano piange il grande amico: “Non mi sembra vero…”

Il numero 18, come molti ricorderanno, ricorre in una famosissima gag di Gigi Proietti, ripresa dal film “Le Barzellette” diretto da Carlo Vanzina nel 2004. Vedere il video che riportiamo qui di seguito per credere.

Non è tutto. In occasione di questo anniversario, Gigi Proietti tornerà a vivere per il suo pubblico, almeno sul grande schermo. Nel ruolo di Babbo Natale, affiancato da un grande Marco Giallini, calato nel suo personaggio di romano disincantato e un po’ coatto, il grande interprete della “Mandrakata” riabbraccerà virtualmente tutti gli spettatori con il film “Io sono Babbo Natale”. La pellicola, firmata da Edoardo Falcone, arriva nelle sale domani con la Lucky Red dopo essere stato evento di pre-apertura alla Festa di Roma.

E’ in arrivo al cinema anche un documentario firmato da Edoardo Leo: “Luigi Proietti detto Gigi”, nel quale si ritrova invece tutta la famiglia del mitico mattatore romano: la vedova Sagitta Alter e le figlie Susanna e Carlotta.

9 COMMENTS

  1. Camping is great, and for most of my friends and me, it’s a great way to see different places and wake up in the morning, nose full of fresh nature. But even when you go camping and enjoy the outdoors a lot, after a few days you want to take a shower. If you have a campervan, you’re all set, but in case you like backpacking or traveling light with only a tent, you need a portable shower. That’s why we reviewed and tested the best camping shower for 2020.

    So what is the best camping shower in 2021? The best overall [url=http://www.CamperGearX.com]camping shower[/url] with electrical power is the LUOOV Portable Shower. The best powerless camping shower is the Sea to Summit Pocket Shower.

    We found that some models work better for backpacking than others, and we give a recommendation for different budgets. Some of the camping showers in our big review use electrical or battery power, some with gas, and some are heated by the sun. Depending on your camping trip, you might not have electrical power; that’s why we also included powerless camping showers in our test.

    All of these showers are more or less portable, lightweight, and compact. But some are more suited to be used on a campsite with electrical power, while some are ultra-compact and heated by the sun, which makes them perfect for backpacking adventures off the grid. You can use most of them to wash, dishes, gear, or anything else.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here